Tessera sanitaria: quella nuova varrà sei anni

Arriverà a casa prima della scadenza di quella vecchia a meno che non siano cambiati i dati anagrafici

L’Agenzia delle Entrate ha annunciato che verrà modificata la tessera sanitaria.
I punti forti sono tre:

  • la validità è prolungata a sei anni
  • l’invio è automatico
  • avrà un nuovo layout più uniforme

La misura fa seguito a un decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze del 25 febbraio scorso e si riferisce a tutte le tessere sanitarie di prossima emissione, nazionali o regionali.

Prima della scadenza, la tessera sanitaria sarà inviata automaticamente al cittadino, senza bisogno di richiederla.
Se sono cambiati i dati anagrafici o nel caso di furto o smarrimento, sarà invece compito del cittadino quello di presentare domanda di duplicato alla propria ASL o a un ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Il decreto che stabilisce una validità prolungata per le tessere, si occupa anche di altri dettagli: per esempio, è stata riconosciuta la conformità della tessera regionale toscana alle caratteristiche della tessera sanitaria.
In altri punti, la normativa si preoccupa di definire il layout su cui saranno modellate le tessere di nuova emissione.

Tessera sanitaria: quella nuova varrà sei anni