Tennis, Next Gen Atp Finals 2019: montepremi e possibili vincite di Sinner e compagni

Milano ospita il torneo in cui si sfidano otto giovani promesse: in palio un montepremi prestigioso

Tutto pronto per la Next Gen Atp Finals 2019, il torneo di tennis riservato ai giovani talenti under 21 che si disputa dal 5 al 9 novembre al PalaLido di Milano. Per i campioni non c’è solo la possibilità di aggiudicarsi un titolo prestigioso che li catapulterebbe nell’olimpo del tennis, ma un buon piazzamento garantirebbe anche un cospicuo premio economico. La sola partecipazione al torneo vale già un “cachet” da 56 mila dollari, pari a circa 50 mila euro.

Gli otto tennisti in gara, tra cui l’italiano Jannik Sinner, si cimenteranno in due gironi da quattro giocatori, così divisi:

  • Gruppo A: Alex De Minaur (Australia), Casper Ruud (Norvegia), Miomir Kecmanovic (Serbia), Alejandro Davidovich Fokina (Spagna).
  • Gruppo B: Frances Tiafoe (Stati Uniti), Ugo Humbert (Francia), Mikael Ymer (Svezia), Jannik Sinner (Italia).

In ogni girone, gli atleti si sfideranno con la formula del “round robin”. Ogni vittoria nel round robin vale 33 mila dollari (circa 29 mila euro). I due migliori di ogni girone accedono alle semifinali. Qui, il semifinalista perdente si aggiudica comunque 63 mila dollari (circa 56 mila euro).

I due finalisti si contendono il premio finale. Il vincitore si aggiudica ben 250 mila dollari (circa 224 mila euro). Se dovesse chiudere il torneo senza sconfitte, il premio ammonterebbe a 429 mila dollari (385 mila euro). Non sono certo i 3,85 milioni di dollari (pari a 3,47 milioni di euro) che incassa il vincitore del più ricco torneo di tennis, lo US Open, né i 2,3 milioni di euro del più “modesto” Roland Garros, ma non è neppure una cifra trascurabile. Al perdente, la delusione sportiva è compensata con 140 mila dollari (125 mila euro).

A questi premi economici se ne aggiungono altri due: il bonus imbattibilità, pari a 24 mila dollari (circa 21 mila euro), e il premio per la riserva, a colui che senza giocare una partita rimarrà a disposizione in caso di forfait dell’ultimo minuto, e che per questo motivo intascherà comunque 14 mila dollari (circa 12 mila euro). In totale, il montepremi complessivo ammonta a 1,4 milioni di dollari (1,25 milioni di euro).

L’Italia fa il tifo per Jannik Sinner, che un primato ce l’ha già: classe 2001, forte dei suoi 18 anni, è il più giovane a gareggiare. Il favorito però è l’australiano Alex De Minaur, che fu finalista nella scorsa edizione. L’altro giocatore da tenere d’occhio è il francese Humbert che ha come biglietto da visita un ottavo di finale a Wimbledon contro Novak Djokovic.

Insomma, ci sarà da divertirsi. E da guadagnare.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tennis, Next Gen Atp Finals 2019: montepremi e possibili vincite di S...