TAV, oggi l’analisi costi-benefici. Salvini rilancia: “Finire quanto iniziato”

Ma il Premier Conte parla di "potenziale no" : frase sibillina?

Tav, oggi è il grande giorno.  Nella giornata di ieri, infatti, l’analisi costi-benefici sulla Tav è stata inviata dal ministero delle Infrastrutture a Palazzo Chigi, all’attenzione del premier Giuseppe Conte e dei vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Oggi dunque l’analisi costi-benefici sull’alta velocità Torino-Lione messa a punto dalla commissione guidata dal professor Marco Ponti sarà pubblicata sul sito del Mit, come annunciato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.

“Finalmente, potrà partire un dibattito pubblico talmente importante, a partire dai numeri”, sottolinea Toninelli. E si potrà capire “quanto ci costa, quanti sono i benefici. E non si creeranno opinioni su giudizi ma su dati scientifici”. Nel frattempo, Salvini tira dritto per la sua strada.

SALVINI: FINIRE QUANTO INIZIATOTav? C’è bisogno di finire quello che è stato iniziato e non perché me lo chiedono i francesi, ma perché credo che serva agli italiani”. Ha detto il Ministro dell’Interno ospite nella trasmissione di Bruno Vespa su Rai1 Porta a Porta.
Il Vicepremier leghista, dunque, rilancia e indica la via che come noto non è condivisa dai colleghi di Governo pentastellati, in forte agitazione sulla questione.

Maggioranza dunque disunita sull’argomento ma Salvini appare sempre di più l’uomo forte del Governo anche grazie al successo delle regionali in Abruzzo con la Lega primo partito. Sono in tanti a scommettere che la debacle dei Cinquestelle che ha invece registrato un calo consistente dei consensi nella regione dove pochi mesi fa aveva trionfato, lo faccia sorridere un bel po’. 

CONTE E QUELLA FRASE SIBILLINA – Intanto il Premier Conte si lascia sfuggire una frase piuttosto sibillina: “Abbiamo pianificato miliardi di investimenti infrastrutturali nel nostro budget, quindi un potenziale ‘no’ all’alta velocità non rappresenterebbe un ‘no’ alle infrastrutture in generale”. Il Presidente del Consiglio, insomma,  sembra mettere le mani avanti, anticipando una bocciatura. Mentre anche le opposizioni si preparano a dar battaglia.

TAV, oggi l’analisi costi-benefici. Salvini rilancia: “Fin...