Tariffe biorarie 2021: conviene ancora consumare energia in alcune fasce orarie?

Qual è la differenza tra le tariffe monorarie e quelle biorarie e come capire se le seconda possono risultare ancora convenienti. 

Il mercato libero è caratterizzato dalla presenza di un gran numero di offerte, che in parte si assomigliano, in parte sono molto diverse tra loro. Una delle principali distinzioni è quelle presente tra le tariffe biorarie e quelle monorarie

Parlando delle tariffe biorarie 2021, è emersa una maggiore convenienza rispetto ad altre proposte e un risparmio più significativo rispetto ai prezzi del mercato tutelato. Per questo motivo sorge spontanea la domanda: quindi è ancora conveniente scegliere un tariffa bioraria, oppure no?

Analizziamo le differenze che caratterizzano le due tipologie di proposta, con un focus sugli elementi da prendere in considerazione per risparmiare sul costo dell’energia elettrica. 

Cosa sono le tariffe monorarie

Per tariffa monoraria si fa riferimento a un’offerta nella quale il costo dell’energia rimane lo stesso:

  • a qualsiasi ora;
  • a prescindere dal giorno della settimana. 

Non saranno previste, dunque, riduzioni alla sera, nei weekend o nei giorni festivi. Si tratta di promozioni molto convenienti nei casi in cui si trascorre molto tempo in casa e, per esempio, si ha una famiglia numerosa e non si possono concentrare le lavatrici tutte nello stesso momento della settimana, ovvero il sabato o la domenica. 

Come cambia una tariffa bioraria

Nel caso delle tariffe biorarie, invece, sono previste 2 fasce orarie, in ognuna delle quali il prezzo sarà differente. Nello specifico, si tratta della fascia F1 e F23, che è quella applicata la sera, nei weekend e nei giorni festivi e per la quale il costo è più basso. 

Scendendo maggiormente nel dettaglio:

  • la fascia F1 è quella che va dalle 8 alle 19, dal lunedì al venerdì;
  • la fascia F23, invece, copre l’orario che va dalle 19 alle 8 del mattino, dal lunedì al venerdì, oltre che il sabato, la domenica e tutti i giorni di festività. 

Come si può ben intuire, per rispondere alla domanda iniziale sicuramente le offerte biorarie 2021 sono molto vantaggiose, ma lo sono di più per determinate categorie di clienti, ovvero per coloro i quali trascorrono poco tempo in casa di giorno e nei giorni feriali. 

Risparmiare sull’energia elettrica con un comparatore di tariffe

Se, alla luce di quanto appena esposto, il primo metodo che permette di risparmiare è quello di valutare le proprie abitudini di consumo e il proprio stile di vita, il secondo potrebbe essere rappresentato dall’utilizzo di un comparatore di offerte luce online

Si tratta di uno strumento completamente gratuito che permetterà di effettuare delle simulazioni partendo dai propri dati reali per capire quanto si potrà risparmiare rispetto al mercato tutelato se si deciderà di attivare una data offerta. 

Grazie all’analisi comparativa, saranno inoltre messi in evidenza quelli che sono i punti di forza delle singole offerte luce proposte dai vari provider, che permetteranno di rendere la scelta molto più rapida e a prova di risparmio. 

Clicca qui per saperne di più

Le offerte più convenienti del mercato libero

Utilizzando il comparatore di offerte luce di SOStariffe.it è emerso che ci sono un gran numero di tariffe di tipo monorario con le quali si potrà risparmiare molto rispetto al costo della Maggior Tutela. 

Per esempio, una delle più convenienti è Pulsee ZeroVentiquattro Luce Fix, offerta di tipo monorario e con prezzo bloccato per un periodo totale di 12 mesi, la quale si potrà attivare online risparmiando fino a 200 euro all’anno. La promozione prevede uno sconto del 60% sulla componente luce e del 45% sulla componente gas, nell’ipotesi in cui si decida di attivare anche la tariffa gas in modalità Dual Fuel. 

A proposito di offerta Duel Fuel, una promozione davvero interessante è quella proposta da Sorgenia, con la sua Next Energy Luce Dual, che si caratterizza per:

  • una tariffa di tipo monorario;
  • il prezzo bloccato;
  • un risparmio annuale di circa 150 euro;
  • l’energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili;
  • la possibilità di ricevere un buono Amazon e uno sconto fino a 3.000 euro in bolletta con il programma Porta gli amici in Sorgenia. 

Sono degne di note anche le offerte di:

  • Illumia, con la sua Luce Extra Web, che prevede il prezzo bloccato per 12 mesi, la tariffa monoraria e 120 kWh in omaggio ogni mese per un anno;
  • Engie, con la promozione Energia 3.0 Light 12 mesi, nella quale è prevista la bolletta elettronica e il programma Porta gli amici in Engie con cui ricevere buoni fino a 300 euro;
  • Edison, con l’offerta Luce Web, che prevede prezzo bloccato per 12 mesi, tariffa monoraria, programma fedeltà EdisonVille con premio di benvenuto, assistenza 24/7 con l’opzione Prontissimo Casa e un risparmio annuo fino a 126 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tariffe biorarie 2021: conviene ancora consumare energia in alcune fas...