Tangenziali a pagamento: pedaggi in arrivo su 22 nuove tratte

La Salerno-Reggio Calabria, il GRA di Roma o la Torino-Caselle. Sono alcune delle autostrade e raccordi gratuiti che presto avranno un pedaggio

Agli aumenti dei pedaggi autostradali in concomitanza con le partenze siamo abituati. L’ultimo scatto risale a sei mesi fa, nel mezzo delle vacanze di Natale. E dal 1° luglio, con l’esodo estivo, arriverà il nuovo rincaro: su tutte le reti autostradali private si registreranno ritocchi nell’ordine dell’1,5-2%, con punte del 5%. E’ l’effetto dell’aumento dei canoni dovuti all’Anas dalle concessionarie – previsto dalla manovra economica – che scaricano poi questi costi aggiuntivi sugli utenti, adeguando i pedaggi.

Ma la vera novità prevista dalla manovra del governo per fare cassa e finanziare le infrastutture è l’introduzione di un nuovo pedaggio su 22 tratte stradali gestite dall’Anas che finora erano gratuite: si tratta per l’esattezza di 11 autostrade e di 11 raccordi per un totale di 1.270 chilometri. Tra queste, arterie di grande importanza (ed enorme traffico) come il raccordo anulare di Roma, e la Salerno-Reggio Calabria.

All’Anas annunciano, con ovvia soddisfazione, che stati superati i dubbi di interpretazione: “la legge non lascia margini di discrezionalità sulla scelta delle tratte da pedaggiare, si applica a tutte quelle individuate”. Ed ecco la mappa delle strade individuate:

Autostrade:

Raccordi/tangenziali:

• A3 / Salerno-Reggio Calabria • Salerno-Avellino
• A18 Dir / Diramazione di Catania • Siena-Firenze
• A19 / Palermo-Catania • Reggio Calabria
• A19 Dir / Diramazione per Via Giafar • Scalo Sicignano-Potenza
• A29 / Palermo-Mazara del Vallo • Bettolle-Perugia
• A29 Dir / Diramazione Alcamo-Trapani • Pavia-A7 Milano Serravalle
• A29 Dir-A / Diramazione per Birgi • Ferrara-Porto Garibaldi
• A29 Racc / Diramazione per Punta Raisi • Benevento
• A29 Racc-bis / Raccordo per Via Belgio • Torino-Caselle
• A90 / Grande Raccordo Anulare di Roma • Ascoli-Porto d’Ascoli
• A91 / Autostrada Roma-Fiumicino • Chieti-Pescara

Rimane ancora qualche incertezza sui tempi di avvio e sulle modalità di riscossione del nuovo pedaggio. In fase transitoria, cioè dal 1° luglio, verrà applicato un pedaggio di:

1 euro sui veicoli leggeri (auto e moto) e
2 euro sui veicoli pesanti

come maggiorazione al pedaggio autostradale nelle “stazioni di adduzione” cioè i caselli delle autostrade che si congiungono a queste tratte (per il raccordo anulare, per esempio, il pedaggio si pagherà ai caselli di Roma sud, nord ed est).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tangenziali a pagamento: pedaggi in arrivo su 22 nuove tratte