Taglio parlamentari, Conte: “Giornata storica, riforma incide su costi politica”

Semaforo verde di Montecitorio al disegno di legge costituzionale che riduce i deputati a 400 dai 630 attuali e i senatori a 200 dagli attuali 315

(Teleborsa) – Con 553 voti a favore, 14 contrari e due astenuti, arriva il semaforo verde di Montecitorio al disegno di legge costituzionale che riduce i deputati a 400 dai 630 attuali e i senatori a 200 dagli attuali 315. Il taglio dei parlamentari, dunque, è legge.

Il via libera definitivo alla riforma sul taglio dei parlamentari ha subito incassato il plauso del Premier Conte che su Twitter scrive: “Una riforma che incide sui costi della politica e rende più efficiente il funzionamento delle Camere”. “Un passo concreto – aggiunge – per riformare le nostre Istituzioni. Per l’Italia è una giornata storica”. Luigi Di Maio esulta e sottolinea: “Così vengono risparmiati 300mila euro al giorno”.

Anche l’opposizione saluta con entusiasmo il taglio del numero dei parlamentari con Salvini che non risparmia una stoccatina al veleno. “A differenza del Pd e dei 5 Stelle, la Lega non tradisce e mantiene la parola“, ha detto il leader del Carroccio. Nel centrodestra, anche Giorgia Meloni si è detta soddisfatta rimarcando che Fratelli d’Italia ha votato il provvedimento in tutte e quattro le letture.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Taglio parlamentari, Conte: “Giornata storica, riforma incide su...