Tagli Sanità: dai denti alle visite, si pagherà quasi tutto

In assenza di patologie gravi e riconosciute, i cittadini dovranno ricorre al proprio portafoglio

IL DECRETO E I TAGLI PREVISTI
Saranno circa 180 le prestazioni diagnostiche messe fuori copertura, così come indicato della bozza di decreto che il ministero della Salute sta preparando per integrarlo a quello sugli enti locali. Una lista cui medici e operatori sanitari dovranno adeguarsi prima di prescrivere visite o esami. In assenza di gravi e conclamate patologie – infatti – analisi, visite specialistiche, risonanze magnetiche e tac saranno a carico del cittadino. Vediamo quali prestazioni non saranno più gratuite.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tagli Sanità: dai denti alle visite, si pagherà quasi tutto