Stop taglio stipendi parlamentari, Camera rinvia a Commissione

Tensione in Aula tra la maggioranza e M5S

(Teleborsa) Ennesimo scontro politico sulla proposta del M5S di dimezzare gli stipendi dei parlamentari. L’Aula della Camera, con 109 voti di scarto, ha infatti approvato la richiesta di rinvio in Commissione della proposta di legge, prima firmataria Roberta Lombardi, avanzata dai pentastellati.

La proposta, che riaccende l’annosa questione del taglio dei costi della politica, prevede di tagliare del 50 per cento la parte fissa dell’indennità – da 5 mila a 2.500 euro netti al mese – e ridurre la diaria, manovra che consentirebbe risparmi per le casse erariali pari a 87 milioni di euro. Non è una prima volta per il M5S: da quando sono in Parlamento, i cinquestelle hanno chiesto il dimezzamento delle indennità dei parlamentari otto volte con ordini del giorno e altre due con emendamenti alla riforma della Costituzione, tutti puntualmente bocciati.

Il rinvio in Commissione ha lasciato l’amaro in bocca ai vertici dei cinquestelle. “E’ la dimostrazione plastica di quello che sono questi politici: sono indignato! Spero che a dicembre metteremo fine a questo disgusto. Spero che sia l’ultima volta che avremo il dispiacere di vedere questa gentaglia all’opera. Non hanno nemmeno un briciolo di coraggio, non hanno neppure il coraggio di votare la nostra proposta. Rinviano in Commissione. Sono gentaglia, sono pericolosi perché non sono liberi”, ha detto il deputato M5S Alessandro Di Battista in piazza a Montecitorio. Anche la reazione di Beppe Grillo, seduto in tribuna a Montecitorio per vegliare sui lavori, non si è fatta attendere: “Il Pd ha votato per affossare la nostra proposta di dimezzamento degli stipendi dei parlamentari!” ha twittato.

La richiesta di rinvio è stata definita ‘inaccettabile‘ dalla promotrice Lombardi e rifiutata anche da Forza Italia, FdI e Sinistra italiana.

Leggi anche:
Il deputato: “Contro ogni demagogia raddoppiamo gli stipendi ai parlamentari”
I parlamentari italiani hanno gli stipendi più alti d’Europa
Online i redditi dei politici, Boschi ministro più povero e Galletti il più ricco
Stipendi dipendenti pubblici, la classifica. Ecco chi si intasca più di tutti
Stipendi dei top manager in Italia: ai primi 10 oltre 5 milioni di euro

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stop taglio stipendi parlamentari, Camera rinvia a Commissione