Star Wars, nervi tesi alla Disney: “Se non guadagna 1,5 miliardi sarà un flop”

Lo ha rivelato Steven Spielberg parlando del regista J.J. Abrams

Dal punto di vista dei non addetti ai lavori, “Star Wars e il Risveglio della Forza” è un successo prima ancora di uscire nelle sale (mercoledì 16 in Italia). In realtà pare che in casa Disney ci sia parecchia apprensione per un progetto costato una fortuna che dovrà ora coprire i costi al botteghino.

SPIELBERG – Parlando del film durante la trasmissione tv “60 minutes”, Steven Spielberg ha detto che il regista del film J.J. Abrams è “letteralmente terrorizzato per le pressioni cui è sottoposto in vista dell’uscita del film. Del resto è inevitabile, visto ciò che la Disney ha pagato”. Spielberg si riferisce all’esborso del 2012 allorchè Disney acquistò per 4 miliardi di dollari sia il brand “Star Wars”, sia la Lucasfilm di George Lucas, ideatore della storica saga. “Star Wars e il Risveglio della Forza” è il primo film della saga prodotto da Disney.

Stando a ciò che è emersdonella trasmissione tv, il film ha necessità di incassare non meno di 1,5 miliardi di dollari al botteghino per essere considerato un succwesso dalle parti di Wall Street. Difficile capire come si sia giunti a questo “benchmark”, certo è che il budget per la produzione del film ha raggiunto i 200 milioni, cui vanno aggiunte le notevoli spese di marketing.

ANALISTI OTTIMISTI – Tuttavia, se alla disney qualche timore esiste, gli analisti finanziari non hanno dubbi: sarà un successo. Stifel, casa d’investimenti quotata a Wall Street, prevede che «Episode VII» potrebbe incassare 2,2 miliardi di dollari, surclassando «Jurassic World» e «Titanic» e avvicinandosi appunto al campione assoluto, «Avatar», che nel 2009 arrivò a 2,8 miliardi di dollari. Solo nel primo week-end, si stimano 600 milioni di dollari di ricavi in tutto il mondo. Secondo gli analisti di Stifel, tra l’altro, ben un quinto degli incassi del nuovo «Guerre Stellari» arriverà dalla Cina.

Leggi anche:
Space Economy, Italia in prima fila. Intervista a Roberto Battiston
Viaggi: Alla scoperta di Tataouine, la Star Wars City
MotorLife: La Fiat 500 di Star Wars

Star Wars, nervi tesi alla Disney: “Se non guadagna 1,5 miliardi...