Sparisce nel nulla il padrone di Club Med. Società sospesa in Borsa

È giallo sulla sorte di uno degli uomini più ricchi di tutta la Cina, Guo Guangchang

È giallo sulla sorte di uno degli uomini più ricchi di tutta la Cina, Guo Guangchang, numero uno di Fosun International, proprietaria del Club Mediterranee SA e con una partecipazione anche nel Cirque du Soleil. Dopo la scomparsa di Guangchang, il diciassettesimo uomo più ricco di Cina con un patrimonio personale stimato in 4,5 miliardi di dollari, la società è stata sospesa in Borsa.

Il miliardario cinese non risponde da ore al telefono, ed è stato avvistato per l’ultima volta all’aeroporto di Shanghai intorno a mezzogiorno, secondo quanto riporta il magazine Caixin, una delle voci più autorevoli nel panorama mediatico cinese. A prelevarlo – secondo alcuni testimoni – sarebbero stati uomini della polizia.

La scomparsa, subito rimbalzata su tutti i social network cinesi, potrebbe essere legata a un’inchiesta giudiziaria. In base a quanto scrive il sito Sohu, Guo Guangchang sarebbe stato portato via per essere interrogato nell’ambito di un’inchiesta sulla corruzione che ha coinvolto anche Ai Baojun, il vice sindaco di Shanghai. E non è il primo caso.
Tre settimane fa, infatti, era sparito anche Yim Fung, il presidente della società di brokeraggio di Hong Kong Guotai Junan International Holdings. E la stessa sorte è capitata da una trentina di manager, spiega Bloomberg. Tutti finiti nella rete degli investigatori voluta dal presidente Xi Jinping contro la corruzione che ha portato al momento a oltre 100 vittime.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sparisce nel nulla il padrone di Club Med. Società sospesa in Borsa