Mutui, sostegno da 750 euro per le famiglie campane in difficoltà: come fare domanda

La Regione guidata da Vincenzo De Luca erogherà un bonus una tantum alle famiglie con mutuo su prima casa

Non solo la sospensione delle rate, così come previsto dal Decreto “Cura Italia”. Le famiglie campane in difficoltà a causa del Coronavirus e con un mutuo da pagare possono accedere a un sostegno di 750 euro una tantum per saldare una o più rate del piano di ammortamento sottoscritto con l’istituto bancario.

La graduatoria dei soggetti ammessi a contributo sarà pubblicata a inizio settembre, ma la procedura per richiedere il sostegno mutuo prima casa della Regione Campania sarà possibile predisporre la domanda già a partire dal prossimo 28 luglio. Vediamo, dunque, quali sono i requisiti da rispettare per poter accedere al contributo, le scadenze da rispettare e la documentazione che è necessario allegare alla propria domanda.

Bando di sostegno mutuo prima casa: i requisiti

Come accennato, il contributo finanziato dalla Regione Campania con Decreto Dirigenziale n. 76 del 22 luglio 2020 ha un valore di 750 euro ed è rivolto ai residenti a quei nuclei familiari che, causa Covid-19, hanno visto contrarre il proprio reddito. In particolare, per poter presentare domanda è necessario rispettare i seguenti requisiti:

  • essere titolare di un mutuo prima casa di importo non superiore ad € 150.000,00 in ammortamento da almeno sei mesi e con un numero residuo di rate da pagare il cui importo complessivo non è inferiore ad € 5.000,00;
  • Aver già pagato, per il mutuo prima casa, un numero di rate il cui importo complessivo è pari o superiore ad € 1.000,00;3. Essere residente nell’immobile acquistato con il mutuo prima casa;
  • Nessun componente del nucleo familiare deve essere titolare del 100% del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su altro alloggio situato sul territorio regionale.
  • Possedere un ISEE 2020 pari o inferiore ad € 30.000,00;
  • Per i soggetti che esercitano attività di impresa arte o professione, almeno un componente del nucleo familiare deve aver subito per effetto delle misure restrittive introdotte per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, una riduzione del volume d’affari di almeno il 50 per cento nei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto ai corrispondenti mesi di marzo e aprile 2019;
  • Per i lavoratori dipendenti, almeno un componente del nucleo familiare deve aver subito, per effetto delle misure restrittive introdotte per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, una riduzione del reddito da lavoro dipendente e/o assimilato di almeno il 20 per cento nei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto ai corrispondenti mesi di marzo e aprile 2019;
  • Il contributo può essere chiesto da un solo componente il nucleo familiare; il contributo è compatibile con qualsiasi altra misura statale, anche avente analoga finalità, e la presentazione delle domande sarà effettuata esclusivamente mediante apposita piattaforma telematica regionale

Bando sostegno mutuo Regione Campania: tempistiche e modalità

Come detto, i nuclei familiari che rispettano i requisiti precedenti possono presentare domanda a partire dal prossimo 28 luglio. La piattaforma predisposta dalla regione, infatti, è aperta già dal 23 luglio ed è già possibile registrarsi.

Il 31 agosto, invece, ci sarà il click day per l’invio della domanda: trattandosi di una procedura a sportello fino a esaurimento fondi (la dotazione è di 5 milioni di euro, per un totale di 6.667 domande), chi arriva per primo avrà maggiori possibilità di vedersi concedere il bonus mutuo.

Il 7 settembre verrà resa nota la graduatoria dei beneficiari del sostegno che, entro il 17 settembre, dovranno accedere alla piattaforma e caricare i seguenti documenti:

  • Documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Copia sottoscritta della domanda;
  • Certificazione ISEE 2002;
  • Certificazione bancaria attestante la titolarità in capo al richiedente di un mutuo prima casa con ammortamento in corso dal almeno sei mesi, come da fac simile allegato al bando.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mutui, sostegno da 750 euro per le famiglie campane in difficoltà: co...