Sicurezza: rifiuti, controlli sismici e antincendio, rinvio al 2012

Slittano di un anno i termini per i controlli per le verifiche sismiche su dighe, antincendio negli alberghi rifiuti pericolosi in discarica

Le verifiche sulla sicurezza possono aspettare. Prorogate al 2012 le date per verificare la sicurezza sismica delle dighe, il funzionamento delle funivie, l’adeguamento alle norme antincendio negli alberghi e il trattamento dei rifiuti pericolosi. Decisione presa con variegate motivazioni, c’è ovviamente la crisi economica (per gli alberghi), ma pure il ritardo nell’emanazione delle norme tecniche per le dighe, oppure le complesse attività da seguire per le funivie. Insomma la lista delle motivazioni per cui tutti i ministeri hanno chiesto tempo è lunga. Almeno quanto l’elenco di termini in scadenza a fine 2010, già prorogati fino al 31 marzo dal decreto milleproroghe (decreto legge n. 225/2010, convertito nella legge n. 10/2011) e ora definitivamente allungati per tutto il 2011.

Infatti i ministeri hanno approfittato della possibilità offerta dal decreto legge 225 per spostare al 31 dicembre 2011 i termini in scadenza a fine marzo in alcuni casi già scaduti. Oltre a qualche oggettiva difficoltà i rinvio dei termini per i controlli sulla sicurezza stanno diventando la regola. Un costume che si protrae dal 2007 come per le verifiche delle dighe o dal 2000 per la sicurezza della funivie.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sicurezza: rifiuti, controlli sismici e antincendio, rinvio al 20...