Scoperta a Napoli la prima stamperia d’Europa di 20 euro falsi

Cinque le persone arrestate. Gestivano un laboratorio clandestino

Stampavano le nuove banconote da 20 euro della serie “Europa”, in quella che gli investigatori della Guardia di Finanza ritengono sia la prima stamperia in Europa predisposta per la produzione della nuova banconota.

Cinque le persone arrestate. Gestivano un laboratorio clandestino e un deposito di stoccaggio nel quale sono state trovate banconote false per circa 7 milioni di euro pronte per essere immesse sul mercato.

La scoperta è stata fatta dal Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli e dal Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma a Casavatore (Napoli) nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord.

I falsari – tre campani – sono stati arrestati e condotti in carcere. L’opificio clandestino, attrezzato con macchinari sofisticati e tecnologicamente avanzati, era allestito all’interno di un appartamento privato, occupato da due donne, che sono state poste agli arresti domiciliari.

Leggi anche:
Come riconoscere la nuova banconota da 20 euro
Allarme bancomat, non ci sono più banconote da 5 e 10 euro
Bancomat contactless: ecco come funziona l’ultima truffa
Monete rare: ecco le lire italiane che valgono una fortuna
Come riconoscere le monete false
Euro falsi in aumento, quali sono e come riconoscerli 

Scoperta a Napoli la prima stamperia d’Europa di 20 euro fa...