Scelta del conto corrente: cosa fa veramente differenza sul costo

Migliori consigli per scegliere un conto corrente e come risparmiare con uno online veloce zero spese. 

Da tradizionale strumento per la gestione dei propri risparmi, il conto corrente si è trasformato, in alcuni casi, in una spesa non più sostenibile per alcuni clienti, che hanno scelto di abbandonarlo. 

Oggi è possibile riuscire ad abbattere tale costo, puntando sull’attivazione di un conto corrente online. Per riuscire a comprenderne l’impatto reale, analizziamo di seguito quali sono le voci che possono fare la differenza sul costo finale. 

Confronta il conto corrente più conveniente del 2022

Conto corrente e costi: cosa sapere

Un conto corrente è caratterizzato dalla presenza di una serie di costi. Il primo, che non sempre è il più importante in termini quantitativi, è quello del canone mensile di gestione (che può essere pagato anche su base annuale). 

Ci sono poi altri costi da pagare, ovvero:

  • l’imposta di bollo per le giacenze medie superiori a 5.000 euro;
  • i costi per l’emissione e il mantenimento di eventuali carte di pagamento, in particolar modo di carte di credito;
  • le commissioni applicate su operazioni quali i bonifici allo sportello e i prelievi di contante, specialmente quelli presso gli ATM di altre banche o quelli effettuati all’estero. 

Ci potranno poi essere costi legati all’emissione di un libretto di assegni o eventuali altri servizi che vengono proposti dalla propria banca. Tutte queste spese possono essere ridotte sensibilmente scegliendo un conto corrente online

Non a caso un conto simile, che si può gestire direttamente dalla propria abitazione, viene definito a zero spese. La presenza di un servizio 100% digitale rende il risparmio una possibilità concreta. 

Prendendo, per esempio, in riferimento i bonifici allo sportello, se si effettua un bonifico direttamente online, utilizzando il PC o lo smartphone (quindi l’app collegata al conto corrente) il costo dell’operazione sarà pari a zero (in altri termini, la banca non dovrà più sostenere il costo del dipendente che lavora allo sportello). 

Scopri quali sono i migliori conti correnti zero spese

Come trovare il conto corrente più conveniente

Nome conto corrente online Costo canone mensile
1. My Genius Green di UniCredit canone annuo gratuito
2. Conto corrente online Webank canone annuo gratuito
3. SelfyConto di Banca Mediolanum canone annuo gratuito
4. Conto Crédit Agricole online canone annuo gratuito

 

I conti correnti indicati in tabella rappresentano alcune delle soluzioni più convenienti del momento, che andremo ad analizzare di seguito nel dettaglio. Sono stati individuati con l’utilizzo del comparatore di conti di SOStariffe.it

Risparmia sui costi con la scelta di un conto corrente online

1. My Genius Green di UniCredit

Il conto corrente online zero spese proposto da UniCredit – My Genius Green – è un conto dedicato a chi ha a cuore la salvaguardia del pianeta (e che vuole, al contempo, risparmiare). 

Prevede:

  • il canone a zero euro;
  • bonifici SEPA e giroconti online gratuiti;
  • carta di debito MyOne a zero euro, con assenti sia il costo di gestione, sia quello di emissione;
  • servizio Banca Multicanale, il quale consente la gestione via Internet, via app mobile banking, oppure tramite telefono. 

2. Conto corrente online Webank

Webank è il conto corrente online di Banco BPM, con il quale è possibile aprire, direttamente tramite SPID, un conto corrente online con canone mensile azzerato. Saranno sufficienti soli 3 giorni. 

Il conto potrà essere gestito dalla comoda applicazione dedicata e si caratterizza per:

  • la gratuità delle carte di pagamento ad esso associate, quali carte di debito, carte di credito e prepagate;
  • per ricariche e pagamenti a costo zero, che si possono effettuare direttamente tramite l’utilizzo dell’app. 

3. SelfyConto di Banca Mediolanum

Il conto corrente online SelfyConto risulta molto conveniente per chi ha meno di 30 anni, poiché avrà diritto al canone gratuito fino al compimento dei 30. Tutti gli altri clienti, invece, avranno il canone gratuito garantito per i primi 12 mesi. 

Dal secondo anno, invece, si dovrà sostenere un costo di 3,75 euro al  mese, azzerabile in via promozionale fino al 31 dicembre 2023, se:

  1. si sottoscrive un prestito, un mutuo o un prodotto assicurativo di protezione;
  2. se il titolare del conto ha un patrimonio sul conto di almeno 15.000 euro. 

Attivando questo conto corrente si potrà beneficiare dei prelievi ATM a costo zero in tutta l’area euro e della carta di debito gratuita. 

4. Conto Crédit Agricole online

Crédit Agricole permette di poter aprire un conto corrente online in soli 5 minuti, con il quale si potrà ricevere anche un buono Amazon:

  • del valore di 100 euro, se si utilizza la carta Visa associata al conto;
  • di 125 euro se si invitano fino a 5 amici (quindi da 25 euro per ogni amico invitato che ha poi scelto di attivare a sua volta il conto online di Crédit Agricole). 

La carta di debito associata al conto potrà essere collegata a Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay, e controllata direttamente dall’app, con la quale impostare limiti di spesa o il blocco temporaneo in caso di furto o smarrimento.