Sanità pubblica, per le visite liste d’attesa infinite: fino a 65 giorni

Tempi sempre più lunghi per le visite e ticket caro quasi come il privato

E’ in media di 65 giorni l’attesa per una visita nella sanità pubblica, contro 7 giorni nel privato e 6 in intramoenia. E’ quanto emerge da una ricerca pubblicata dall’Osservatorio sui tempi di attesa e sui costi delle prestazioni sanitarie nei Sistemi sanitari regionali. E’ la prima indagine a confrontare tempi e costi nell’arco di 3 anni (2014-2017) e su un campione di oltre 26 milioni di cittadini in Lombardia, Veneto, Lazio e Campania.

L’indagine è stata effettuata su un campione pari al 44% della popolazione, ha preso in considerazione solo le prestazioni mediche senza esplicita indicazione di urgenza e rivela anche che i costi tra servizio pubblico e privato sono sempre meno lontani. In pratica, per una visita privata si spende poco più rispetto al ticket del pubblico. Anzi, a volte, dice lo studio, i prezzi del privato possono essere pari o inferiori anche a quelli dell’intramoenia (le prestazioni fornite privatamente dai medici di un ospedale pubblico all’interno dell’ospedale stesso).

ATTESA FINO A 1 MESE IN PIU’ IN TRE ANNI – I tempi di attesa per una visita specialistica o un esame nella sanità pubblica sono aumentati in media tra 20 e 27 giorni in 3 anni. Ad esempio, dal 2014 a oggi l’attesa per una visita oculistica nel pubblico è aumentata da 61 giorni a 88 (+ 26 giorni) e quella per una visita ortopedica da 36 giorni a 56 (+20 giorni).

I tempi medi di attesa per la sanità pubblica risultano superiori anche rispetto al privato convenzionato, dove si aspetta 32 giorni. Nel dettaglio delle prestazioni, si va dai 22,6 giorni per una Rx articolare ai 96,2 per una colonscopia. Le stesse prestazioni registrano attese invece in intramoenia di 4,4 giorni (Rx articolare) e 6,7 (colonscopia), nel privato convenzionato rispettivamente di 8,6 e 46,5; infine, nel privato a pagamento di 3,3 e 10,2.

COSTI VISITE PRIVATE QUASI COME TICKET – I prezzi sostenuti dai pazienti nella sanità privata “in molti casi – si legge nel rapporto – non sono troppo distanti dal costo del ticket”. I prezzi del privato, inoltre, a volte sono pari o inferiori anche a quelli dell’intramoenia, cioè delle prestazioni fornite privatamente dai medici di un ospedale pubblico, all’interno dell’ospedale stesso.

Leggi anche:
Sanità: lista d’attesa troppo lunga? C’è il diritto alla visita privata 
Salute, medici di famiglia in pensione: 14 milioni di italiani a rischio cure
Ospedali a rischio: 40mila medici in fuga nei prossimi dieci anni
Sanità troppo cara, 11 milioni di italiani rinunciano alle cure

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanità pubblica, per le visite liste d’attesa infinite: fino a ...