Saldi invernali e vendite, allarme Codacons: ancora un flop all’orizzonte

Continua la flessione: -7% su anno e una spesa media a famiglia che scende a quota 157 euro

(Teleborsa) Saldi, un tempo la parola magica per molti consumatori pronti ad approfittare del prezzo super vantaggioso per acquistare l’oggetto del desiderio.
Sembra proprio però che la crisi severa che stiamo attraversando dalla quale purtroppo non siamo ancora usciti, abbia modificato non solo le nostre abitudini di vita, ma anche quelle di acquisto.

FLOP ALL’ORIZZONTE – Seguendo un trend purtroppo consolidato negli ultimi anni,  le vendite durante i saldi invernali, al via il prossimo 5 gennaio, saranno all’insegna del segno meno, destinate dunque a registrare un nuovo calo. Lo anticipa il Codacons, che diffonde le previsioni ufficiali sulla propensione delle famiglie all’acquisto nel periodo di sconti di fine stagione: “Anche nel 2019 ci sarà una pesante flessione degli acquisti, pari a circa il -7% su anno e una spesa media a famiglia che scende a quota 157 euro”.

“I saldi invernali non basteranno a risollevare le sorti del commercio – spiega il presidente Carlo Rienzi. Si preannuncia un flop per le vendite perché da un lato la data di partenza delle promozioni al termine delle feste natalizie e di Capodanno è assolutamente inadeguata, avendo le famiglie già svuotato i portafogli tra regali e spese alimentari; in secondo luogo i consumatori hanno modificato profondamente le proprie abitudini, spostando gli acquisti verso l’e-commerce che registra crescite delle vendite a due cifre e che può godere di sconti liberi tutto l’anno”.

“In tale contesto i saldi di fine stagione appaiono inutili e obsoleti e andrebbero eliminati del tutto, per fare posto sia a iniziative come il “Black Friday” che registrano il grande favore dei consumatori, sia alla liberalizzazione degli sconti, lasciando agli esercenti la facoltà di scegliere quando e come scontare la propria merce”, precisa ancora.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Saldi invernali e vendite, allarme Codacons: ancora un flop all’...