Saldi estivi 2016: le date di inizio saldi in Sicilia

Saldi estivi 2016 in Sicilia: qui lo shopping scontato ha aperto le porte ai clienti per primo, offrendo decurtazioni di prezzo molto vantaggiose

I saldi estivi 2016 in Sicilia hanno dato il via al periodo dello shopping scontato nel nostro Paese. La Regione ha infatti stabilito come data di inizio il primo luglio, contrariamente a quanto deciso nella restante penisola italiana. Le aspettative avanzate dalla Confindustria sono state molto alte riguardo gli acquisti che in media la clientela siciliana avrebbe fatto: 150 euro a testa, ben più elevata rispetto a quella ponderata dalla Federconsumatori, di 113 euro. Quel che è certo è che, sin da subito, i saldi estivi 2016 in Sicilia hanno attratto molte persone alla ricerca di un vero e proprio affare.

I commercianti venerdì 1 luglio hanno aperto i loro negozi speranzosi di poter raggiungere il medesimo obiettivo dell’anno scorso, facilitandosi anche con la vendita di capi scontati in via anticipata grazie alle promozioni destinate ai possessori delle tessere fedeltà. I risultati positivi si sono dunque già registrati a partire da giugno e continuano a manifestarsi tuttora, a distanza di circa tre settimane dall’inizio del periodo dei saldi. I venditori si ritengono soddisfatti dei primi riscontri e pensano che questo possa essere un sintomo della tanta attesa ripresa economica.

A facilitare le vendite sono state anche le aperture straordinarie: il Centro Conca d’Oro di via Lanza di Scalea, ad esempio, ha indetto la Notte Bianca, che ha lasciato aperte le porte dei vari negozi fino alle 22.30. Anche al Forum Palermo di via Pecoraino si è tenuta tale iniziativa, che si è perpetrata fino a mezzanotte. Nonostante i primi sconti che sono stati applicati siano medio-bassi, i fashion addicted non si sono lasciati sfuggire nulla, pur sapendo di dover fare lunghe file per concludere l’acquisto.

I saldi estivi 2016 in Sicilia volgeranno al termine giovedì 15 settembre, data entro cui tutti i commercianti sperano di aver venduto l’intera merce relativa alla stagione in corso per poter far spazio alla nuova collezione autunno-inverno. Verso la fine del periodo dello shopping scontato, i negozi con più rimanenze applicheranno decurtazioni di prezzo che potranno arrivare anche all’80%. Per il momento, però, la Federconsumatori consiglia di non acquistare capi sui quali sono stati applicati sconti superiori al 50% in quanto possono appartenere alle collezioni degli anni passati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Saldi estivi 2016: le date di inizio saldi in Sicilia