Risparmiare usando la regola delle 48 ore: ecco di cosa si tratta

Cinque consigli per riuscire a risparmiare denaro nelle nostre azioni quotidiane

Esistono semplici modi per risparmiare soldi: anche se sembra difficile, numerosi sono gli esperti di finanza che condividono continuamente consigli per risparmiare e non veder dileguati i nostri guadagni.

Da un recente rapporto di Bank of America Better Money Habits Millennial è emerso che il 73% dei millennial (23-37 anni) spendono troppo in cose superflue. Inoltre il 35% dei millennial interpellati ha riportato di non risparmiare a sufficienza, mentre il 17% ha detto di spendere più di quanto dovrebbe.  Per risparmiare ogni giorno Business Insidecita tra gli altri consigli, anche la regola delle 48 ore.

Di cosa si tratta? Si riferisce agli appassionati “compulsivi” di shopping online. In base a questa regola per evitare gli acquisti d’impulso, bisognerebbe aspettare 48 ore dopo aver identificato una cosa che vorreste comprare. In questo modo distinguerete le spese basate sui vostri bisogni da quelle basate sui vostri desideri. Per lo stesso principio, un altro consiglio degli esperti è quello di cancellare i codici delle carte di pagamento dai siti dove siete soliti acquistare online.  Questa azione ci può salvare dallo shopping compulsivo, perché riflettere su un acquisto, permette di prendere con maggiore probabilità una decisione migliore dal punto di vista finanziario.

Un’altra buona abitudine (più che regola) è fissare dei limiti: giornalieri o settimanali per quelli che non sono abituati all’autodisciplina, mensili o semestrali per i più virtuosi. Impostando questo limite di spesa a seconda delle tue uscite, potrai destinare somme fisse a ogni tua priorità o esigenza.

Per migliorare la propria condizione economica, ma anche fisica, è buona abitudine scegliere di utilizzare il trasporto pubblico o meglio ancora camminare. Questo porterà ad un piccolo ma costante risparmio giornaliero dovuto ai costi dell’automobile o dei biglietti.

Rimanendo in tema trasporto un’altra idea per risparmiare nella manutenzione della tua auto è quella di invertire i pneumatici. Come è noto il consumo varia tra le ruote anteriori e quelle posteriori così come la maniera di degradarsi in base alla velocità e di curve verso destra o sinistra. In questo modo si ottiene un risparmio sulla sostituzione dei pneumatici e anche le prestazioni della macchina miglioreranno.

Infine quando si trascorre l’intera giornata fuori casa per lavoro, è bene programmare la spesa e il menù settimanalmente per preparasi da soli il pasto. Questo consentirà di ottimizzare l’utilizzo degli ingredienti comprati, non sprecare cibo e riuscire a prepararsi il proprio pasto quotidianamente evitando di spendere soldi in mense, caffetterie o take-away dell’ultimo minuto.

Risparmiare usando la regola delle 48 ore: ecco di cosa si tratta