Riceve una bolletta da un milione e 200mila euro

Un 75enne di Lucca ha ricevuto una bolletta dell'Enel con un importo stratosferico: un milione e 200mila euro da pagare per il consumo di energia elettrica

bolletta-da-capogiro-lucca

Un milione e 200mila euro per il consumo della corrente elettrica: si tratta della bolletta arrivata in questi giorni a Pietro Baldassari, un 75enne di Tofori, in provincia di Lucca che è stato coinvolto in quello che sembra un errore dell’Enel. “Ho rischiato di sentirmi male – ha raccontato l’uomo al Tirreno -. All’inizio ci ho messo un po’, anche perché quel numero si leggeva male, poi quando ho capito a quanto ammontava… una cifra da cardiopalma”.

La storia è stata raccontata dalla figlia dell’uomo, Sandra Baldassarri, su Facebook. In un post la donna ha pubblicato una foto della bolletta e ha ironizzato su quanto accaduto. “Scommetto che non lo sapevate che il Brigadiere per due mesi nell’anno 2014 a casa teneva un reattore nucleare vero?” ha scritto la donna.

L’errore ovviamente era palese, soprattutto perché il consumo di energia riportato in bolletta, pari a 3 milioni e 3.645 kilowattora, basterebbe per far muovere almeno 40 navi da crociera. Nonostante ciò la cifra richiesta da Enel è stata motivo di ansia e agitazione da parte dell’anziano.

Poco dopo la denuncia sui social, la società fornitrice di energia ci ha tenuto a scusarsi con il signor Baldassari. “In riferimento alla bolletta di 1.200.040 euro – ha scritto l’Enel in un comunicato diffuso in queste ore -, arrivata al cliente Pietro Baldassarri, Enel precisa di essere intervenuta immediatamente e di aver sospeso la fattura in attesa dell’emissione di quella corretta. Si è trattato di un problema – spiega la società – generato da un errore del sistema in fase di trascrizione della lettura in telegestione: Enel seguirà direttamente l’evolversi della vicenda fino alla positiva risoluzione”.

Nel frattempo la famiglia, passata l’ansia, ha iniziato a scherzarci su. “E sì, forse mi sono dimenticato accesa la luce in cantina” ha ironizzato l’uomo, mentre la figlia ha aggiunto su Facebook: “L’avete visto che bello l’arcobaleno? La luce l’abbiamo fornita noi”.

Riceve una bolletta da un milione e 200mila euro