Report: inchiesta choc su Alitalia, Etihad e “Air Force Renzi”

Ruota attorno alla svalutazione di Alitalia per favorire l'acquisto da parte degli arabi

Alitalia, gli Emirati, Renzi, i suoi rapporti con Etihad e il caso “Air Force “: tanti i tasselli che compongono il puzzle, al centro della puntata di ieri sera di Report, in onda su Rai3, condotta da Sigfrido Ranucci. 

Tra le immagini trasmesse, quelle dell’intervista al leader di Italia Viva che, incalzato in strada dal giornalista, si toglie la mascherina e replica in modo netto: “Non troverà mai il mio nome in questa vicenda, semplicemente per il fatto che in quel momento stavo guidando il Paese”.

L’inchiesta ruota attorno alla svalutazione di Alitalia per favorire l’acquisto da parte degli arabi di Etihad: sono state completate le 526 pagine di relazione tecnica e consegnate alla Procura di Civitavecchia, che cerca di far luce sul crac finanziario di Alitalia.

Prima di vendere le quote, nel 2014, Alitalia – ricostruisce il Fatto Quotidiano – aveva svalutato in maniera “non corretta” le quote di una sua partecipata, Alitalia Loyalty, risultando così più appetibile all’acquirente Ethiad mentre l’azienda degli Emirati Arabi produceva verso la compagnia di bandiera italiana fatture probabilmente gonfiate, e Alitalia acquistava da Ethiad quello che è stato ribattezzato l’ “Air Force Renzi”, l’aereo di Stato valutato 167 milioni di euro in leasing per 8 anni.

ALITALIA, A CHE PUNTO SIAMO ?- Intanto, si pensa al rilancio. Con l’iscrizione al Registro delle Imprese, effettuata lunedì 16 novembre alla Camera di Commercio, sono stati completati tutti i passaggi per la piena operatività della newco pubblica “ITA-Italia Trasporto Aereo” che dovrà rilanciare la Compagnia tricolore.

Dalla visura risulta, come data costitutiva, l’11 novembre, vigilia della prima riunione del CdA del 12 scorso, che ha convocato la prima Assemblea per venerdì 20 novembre e valutato il piano di lavoro e deleghe dei vertici.

In cabina, il Presidente Francesco Caio e l’Amministratore delegato Fabio Lazzerini; importante ruolo anche per il Presidente del Collegio sindacale, Paolo Ciabattoni, ventennale esperienza nel settore aereo. In totale, tra amministratori e sindaci, sono 14 le poltrone assegnate, per un compito che certamente non si preannuncia facile.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Report: inchiesta choc su Alitalia, Etihad e “Air Force Renzi&#8...