Reddito di residenza attiva: 700 euro a chi si trasferisce in Molise

Si tratta di un contributo mensile per chi prende la residenza in uno dei Comuni molisani con meno di duemila abitanti e apre un'attività per almeno cinque anni

Verrà pubblicato il 16 settembre nel Bollettino della Regione Molise il bando per accedere al cosidetto “Reddito di residenza attiva“, ovvero 700 euro mensili per chi prende la residenza in un comune del Molise e vi apre un’attività per almeno cinque anni.

Si tratta di nuova iniziativa contro lo spopolamento dei piccoli comuni, che coinvolge i paesi molisani che hanno una popolazione inferiore ai duemila abitanti: si tratta di almeno 100 comuni su 136. L’elenco completo sarà pubblicato il 16 settembre nel Bollettino della Regione Molise in cui sarà contenuto il bando il cui obiettivo è quello di rivitalizzare l’economia dei territori e creare occupazione.

Dal momento della pubblicazione del bando, ci saranno solo 60 giorni di tempo per inviare la propria candidatura. Le domande verranno vagliate con attenzione e i nuovi arrivati saranno controllati per evitare che il loro trasferimento in Molise sia davvero attivo: il progetto infatti prevede una residenza non fittizia ma reale, con effettiva presenza sul territorio.

Il bando proposto da Antonio Tedeschi, consigliere della giunta di centrodestra presieduta da Donato Toma, prevede lo stanziamento di un milione di euro, attingendo a un fondo vincolato del ministero dello Sviluppo che lo ha autorizzato.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Reddito di residenza attiva: 700 euro a chi si trasferisce in Mol...