Negozi, cercasi prezzi disperatamente

I prezzi devono essere esposti in maniera chiara e inequivocabile su ogni prodotto in vendita. Ma non sempre in vetrina


Una regola generale c’è e dice chiaramente che i prezzi delle merci in vendita devono essere esposti sia in vetrina sia all’interno dei negozi, per garantire la trasparenza e la libertà di scelta dei consumatori. Nello specifico si tratta della legge n. 84/2000, che recepisce una direttiva comunitaria, e definisce anche che al cliente deve essere indicato il prezzo finale di vendita comprensivo di Iva e di ogni altra imposta.

Poche eccezioni

La norma prevede poche eccezioni pei negozi che vendono opere d’arte, antichità e oreficeria, che per motivi di sicurezza possono indicare i prezzi solo all’interno del negozio. Esenti anche le edicole perché il prezzo di giornali e riviste è stampato sulla copertina. Nei bar e nei ristoranti c’è invece il listino delle consumazioni che deve essere ben visibile al pubblico.

La corretta indicazione del prezzo è fondamentale per la corretta impostazione del rapporto venditore-acquirente. Inoltre rende il mercato più trasparente e favorisce la concorrenza perché rende più facile il confronto tra esercizi commerciali da parte del consumatore.

I commercianti che omettono di indicare i prezzi delle loro merci vanno incontro a una sanzione amministrativa che varia dai 516 ai 3.099 euro.

Vediamo in sintesi le regole per le diverse categorie di negozi o prodotti:

Tipo di prodotto/ negozio

E’ obbligatorio il prezzo esposto?

Osservazioni

Prodotti alimentari

Non è obbligatoria l’esposizione per unità di misura solo per alcuni prodotti (preconfenzionati costituiti da prodotti diversi, vendibili a pezzo)

Bar e ristoranti

E’ sufficiente l’esposizione di un listino affisso in un punto ben visibile al pubblico
Negozi o reparti self-service

Se esposti insieme prodotti identici dello stesso valore è sufficiente l’uso di un unico cartellino

Giornali e riviste

No

Il prezzo è stampato direttamente sul giornale

Libri

No

Solo se il prezzo è indicato in copertina o in un catalogo a disposizione del pubblico
Auto, moto e ricambi

No

Il negoziante deve lasciare il catalogo a dispozione dei clienti

Oreficeria e pietre preziose

Sì/No

Non è obbligatoria l’esposizione del prezzo in vetrina, basta che sia visibile all’interno del negozio
Opere d’arte e vendite all’asta

No


Fonte: Altroconsumo

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Negozi, cercasi prezzi disperatamente