Quanto posso pagare con la carta di credito: le soluzioni con limiti più alti

Limite carta di credito: quali sono gli strumenti di pagamento con il plafond più alto che è possibile attivare direttamente online.

Le carte di credito sono strumenti di pagamento caratterizzati da un limite di spesa, che prende il nome di plafond (o fido). Si tratta di una cifra associata alla carta, che viene anticipata dalla banca per poter effettuare i pagamenti. 

Il limite di una carta di credito, al quale si lega anche il suo costo mensile, è spesso accompagnato dalla presenza di altri servizi. Le carte con plafond elevato – cosiddetto gold, oro o premium – presentano anche sconti extra su offerte di vario tipo, possibilità di ricevere un cashback sugli acquisti, assicurazioni viaggi incluse, protezioni sulle transazioni. 

Nelle prossime righe analizzeremo alcune delle soluzioni di pagamento con limite più alto – che potranno essere utilizzate in molti casi sia in modalità a saldo sia a rate – per le quali sarà anche possibile chiedere al singolo istituto di credito l’innalzamento del plafond. 

Scopri quali sono le migliori offerte di carte di credito 

Carte di credito American Express

Sempre più apprezzate e diffuse anche nel nostro Paese, le carte di credito AmEx sono tante e diverse, ognuna con specifiche peculiarità e con la possibilità di poter aumentare il fido di partenza. 

Tra le diverse soluzioni messe a disposizione da questo emittente, vogliamo parlare della Carta Explora, gratuita per il primo anno, e con canone di 35 euro a partire dal secondo anno. 

Una carta di pagamento che presenta molteplici vantaggi, quali:

  • la possibilità di accedere a una linea di credito personalizzata, con un plafond che potrà arrivare fino a 10.000 euro;
  • la flessibilità nella gestione, in modalità a saldo oppure revolving, con pagamenti rateali e TAN/TAEG di 14%23,69%;
  • programma Membership Rewards, con il quale accumulare punti tramite gli acquisti da trasformare in premi, voucher e viaggi;
  • programma rimborso acquisti e protezione d’acquisto per richiedere la riparazione o il rimborso di un articolo comprato con carta. 

La carta potrà essere richiesta in presenza di un IBAN SEPA, un reddito annuale lordo pari ad almeno 11.000 euro e la residenza in Italia. In alternativa, si potranno valutare eventuali altre proposte di American Express, sottoscrivibili direttamente online. 

Attiva una nuova carta di credito facile da ottenere online

Carte di credito Widiba

Tra le soluzioni con limite elevato proposte dalla banca digitale Widiba troviamo la carta di credito Gold, con fido a 3.000 euro e canone annuale pari a 50 euro. In alternativa, è disponibile una versione più economica: la carta Widiba Classic, con plafond da 1.500 euro e canone annuale di 20 euro. 

Per poter richiedere una di queste carte di credito, si dovrà essere titolare del conto corrente online Widiba e rispettare una delle seguenti due condizioni:

  • avere un’entrata pari ad almeno 800 euro al mese;
  • avere una giacenza media di 3.000 euro sul conto. 

Per i clienti più esigenti, è disponibile anche un’altra versione di carta di credito, la Oronero, la quale prevede un plafond, quindi un limite di spesa, fino a 10.000 euro al mese e un costo trimestrale pari a 12,50 euro. 

Tutte e tre le carte di credito Widiba potranno essere attivate sia con circuito MasterCard sia VISA. Sono previsti dei costi nel caso di prelievo di contante pari a una commissione del 4%, per un importo minimo di 2,50 euro. 

Attivare il conto corrente Widiba è semplicissimo: sarà possibile farlo direttamente online (dato che non ci sono filiali fisiche) in pochi minuti e pochi dati. 

Confronta le carte di credito associate a un conto corrente online 

Carta di credito Gold ING

I titolari del conto corrente Arancio di ING (e non solo) potranno richiedere una carta di credito con limite di spesa mensile iniziale di 1.500 euro (eventualmente incrementabile): la MasterCard Gold

Perfetta sia per gli acquisti online, sia per quelli dal vivo, può essere gestita anche dalla comoda applicazione dedicata. Prevede un canone gratuito per le attivazioni che avverranno entro il 31 dicembre 2022

Poi avrà un costo di 2 euro al mese (24 euro all’anno) che sarà però possibile azzerare:

  • spendendo 500 euro al mese, almeno;
  • attivando Pagoflex, ovvero la soluzione che permette di dilazionare i pagamenti con carta e trasformarla in una versione di tipo revolving. 

Per quanto riguarda eventuali altri costi:

  1. il rilascio e il rinnovo della carta di credito sono pari a zero;
  2. la sospensione temporanea tramite app è gratuita;
  3. la visualizzazione e la modifica del PIN online sono a costo zero;
  4. è prevista invece una commissione del 4% con minimo di 3 euro per operazione nel caso di prelievo di contante. 

Sulle operazioni in valuta diversa dall’euro, si applica una commissione del 2%. Gli importi spesi vengono solitamente addebitati il 10° giorno del mese successivo.