Quanto guadagnano i professori in Europa

I docenti italiani guadagnano poco: lo rivela il rapporto Osce 2018

Gli insegnanti delle altre nazioni europee guadagnano molto di più rispetto ai docenti italiani e rilevarlo è il rapporto Osce 2018.

È uno dei lavori più appaganti, ma anche più faticosi: non è semplice fare il professore e interfacciarsi ogni giorno con numerosi studenti provenienti da estrazioni sociali e culturali differenti. L’insegnante ha sulle spalle un compito molto importante: formare i giovanissimi che stanno iniziando a muoversi con più determinazione nella società attuale. Nonostante ciò, il compenso previsto per chi decide di intraprendere questa professione non è molto alto e varia in base alla nazione in cui si presta servizio.

Lo sanno bene i docenti italiani, i quali – stando a quanto emerso dall’ultimo rapporto Osce – sono quelli pagati meno rispetto ai colleghi europei e questo è valido sia per chi è all’inizio della carriera, sia per chi invece sta concludendo il suo percorso di lavoro. Quelli che ne risentono maggiormente sono i professori della scuola primaria e a inizio carriera che percepiscono una retribuzione di 2.770,95€ all’anno in meno se confrontata con quella degli insegnanti del resto d’Europa. Stessa cosa per i docenti della scuola primaria a fine carriera che invece percepiscono 9.539,98€ in meno rispetto ai colleghi europei. Seguono a ruota gli insegnanti della scuola secondaria di II grado che percepiscono 9.235,05€ in meno all’anno, quelli della scuola secondaria di I grado che invece portano a casa 8.679,12€ in meno e quelli della scuola di infanzia che prendono 5.179,11€ in meno.

Tra i più pagati ci sono i docenti tedeschi, che in media percepiscono il doppio. Il salario e anche l’orario di lavoro dipendono però dallo stato federale in cui prestano servizio. Ciascun stato ha infatti un margine di libertà, per quanto riguarda l’organizzazione del calendario scolastico. Inoltre gli insegnanti tedeschi lavorano più ore rispetto agli italiani, che sono in classe tra le 18 e le 22 ore alla settimana, a differenza di quelli tedeschi che prestano servizio per 27 ore circa.

Quanto guadagnano gli insegnanti che lavorano in Germania

I professori della scuola primaria guadagnano a inizio carriera 55.292€, mentre poco prima di andare in pensione lo stipendio ammonta a 72.600€. I docenti che invece lavorano nelle scuole superiori, percepiscono un salario di 55.563€ a inizio attività, mentre a fine carriera arriva a 80.375€. La differenza con il Bel Paese è sostanziale ed è di 24.378€ nella scuola di infanzia, di 26.547€ in quella primaria, di 28.550€ nelle medie inferiori e di 28.820€ nelle scuole superiori.

Quanto guadagnano i professori in Europa