Prestito per i nuovi nati nel 2010, domande entro il 30 giugno

Può essere chiesto un finanziamento di 5.000 euro a tassi agevolati, da restituire in cinque anni

Scade il prossimo 30 giugno il termine per chiedere il prestito a tessi agevolati per i nuovi nati. E’ un finanziamento fino a 5.000 euro a tasso fisso con garanzia dello Stato, che spetta ai genitori di bimbi nati o adottati nel 2010.
Il prestito può essere richiesto da tutti i genitori interessati, senza alcun limite di reddito. Il tasso attuale è fissato in un massimo del 5,65% annuo da restituire in cinque anni. Però gli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa sono libere di concedere condizioni migliori.

Come fare la richiesta: occorre andare presso uno sportello delle banche che aderiscono all’iniziativa (qui: http://www.fondonuovinati.it) e compilare un’autocertificazione con le proprie generalità e quelle del minore, specificando se si è un genitore single oppure no, in quest’ultimo caso vanno riportati anche i dati dell’altro genitore e la dichiarazione che è richiesto un solo prestito per ogni minore.

Il prestito massimo erogabile è pari a 5.000 euro per ogni nuovo nato nel 2010. Va restituito in un periodo massimo di cinque anni Il tasso è fisso ed è paria al 50% del tasso effettivo globale medio (Tegm) sui prestiti personali, in vigore al momento in cui è concesso. Il tasso comprende le spese di istruttoria e di apertura della pratica: la sola somma da considerare è l’importo della rata mensile. Oggi per un prestito a cinque anni di 5.000 euro la rata è pari a 95,48 euro al mese.

Prestito per i nuovi nati nel 2010, domande entro il 30 giugno