Poste Italiane, dal 10 giugno costi più alti per le notifiche di atti e multe

Multe e atti giudiziari più cari: Poste Italiane annuncia l’aumento fino a 3 euro per le spese di notifica dei servizi giudiziari

Dal 10 giugno le multe stradali recapitate via posta costeranno 3 euro in più. Lo stesso aumento ci sarà anche per le notifiche degli atti giudiziari.

Poste Italiane ha annunciato il rincaro delle tariffe, soprattutto in relazione alla reintroduzione della Comunicazione di avvenuta notifica (Can). Gli aumenti riguarderanno solo le notifiche via Poste Italiane (non gli atti notificati a mano dall’ufficiale giudiziario o dal messo comunale).
Per la spedizione più diffusa, quella di plichi di peso fino a 20 grammi, la tariffa passerà da 6,80 a 9,50 euro.

COSA CAMBIA – Come riporta Il Sole 24 Ore, in alcune città le spese di accertamento e notifica da pagare assieme alla sanzione arriveranno a 18-20 euro, quando per molte violazioni stradali diffuse la “multa” è di appena 29,40 euro (se si paga entro cinque giorni). E le spese di notifica eguaglieranno la sanzione nei non pochi casi (come quelli delle auto aziendali o comunque noleggiate) in cui il verbale viene notificato prima all’intestatario del veicolo e poi al responsabile “effettivo” dell’infrazione.

IL MOTIVO – La variazione delle condizioni di offerta del Servizio Atto Giudiziario è dovuta proprio alle modifiche recentemente apportate alla Legge 890/1982 e alle Delibere attuative dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in tema di notifiche a mezzo del servizio postale, in particolare per la c.d. forfettizzazione del corrispettivo CAN (Comunicazione di avvenuta notifica) e CAD (Comunicazione di avvenuto deposito) nella tariffa Atto Giudiziario.
La CAN è la seconda raccomandata informativa che viene spedita al destinatario qualora, vista la sua assenza, l’atto sia stato consegnato a un familiare o al portiere. La Cad, invece, rappresenta la seconda raccomandata spedita al destinatario qualora, a causa della sua assenza, il plico sia riportato all’ufficio postale.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poste Italiane, dal 10 giugno costi più alti per le notifiche di atti...