Pos, niente sanzioni ai negozianti. Scontrino unico dal 2021 nel Dl Fiscale

Niente sanzioni per i negozianti senza Pos: resta per questi soggetti la segnalazione per eventuali verifiche del Fisco

Niente sanzioni per i negozianti senza Pos: in un emendamento approvato ieri in commissione Finanze al dl fiscale salta la disposizione che introduceva multe per i negozianti che non adeguavano i sistemi, resta per questi soggetti la segnalazione per eventuali verifiche del Fisco.

Il Parlamento ha deciso di fare dietrofront sulla sanzione prevista (il cui debutto era stabilito per il 1° luglio 2020) per commercianti, esercenti e professionisti che non avessero accettato pagamenti tracciabili. Con la cancellazione dell’articolo 23 del decreto fiscale decisa dalla commissione Finanze si decide di non fissare più una penalità amministrativa che sarebbe stata di 30 euro a cui si sarebbe sommato il 4% del valore della transazione.

Scontrino unico dal 2021
Tra le novità di conversione anche la misura in base alla quale dal 2021 i Pos potranno essere utilizzati come unico strumento per i pagamenti, elettronici e in contanti, e per la certificazione degli scontrini telematici. Di fatto una semplificazione che dovrà essere tradotta in pratica anche attraverso l’attuazione dell’amministrazione finanziaria.

Lotteria scontrini a luglio
Confermata la proroga al 1° luglio 2020 della lotteria degli scontrini. Dunque sei mesi in più per cercare la fortuna con i premi speciali se si pagherà con strumenti tracciabili.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pos, niente sanzioni ai negozianti. Scontrino unico dal 2021 nel Dl&nb...