Pedaggi autostradali, i rimborsi restano un miraggio

Il presidente dell’Anas disponibile solo se ci sarà il via libera dal governo

Freno tirato sui rimborsi del caro pedaggi pagato su 26 raccordi stradali e autostradali Anas prima della sospensione stabilita dal Tar , che scatteranno solo “se sarà dichiarato illegittimo il decreto”.
Lo ha detto il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, durante la presentazione dei dati sull’esodo estivo.

Sui rimborsi il Codacons aveva proposto nei giorni scorsi la restituzione tramite 36 giorni di analogo abbassamento delle tariffe praticate. Idea respinta da Ciucci, definita “una lotteria nella quale si potrebbe essere premiati senza merito o non rimborsati”.
Operazioni d rimborso che comunque non sarebbero semplici, se non per gli automobilisti in possesso di telepass, che potrebbero ricevere il denaro in tempi rapidi. Per gli altri, quelli con la ricevuta – se l’hanno conservata – si prospettano tempi molto più lunghi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pedaggi autostradali, i rimborsi restano un miraggio