Il paracadute 2019: quanto vale economicamente retrocedere in serie B

Domani si conclude il campionato 2019: quali squadre rischiano di passare in Serie B e a quanto ammontano le cifre per il paracadute delle retrocesse

Alle squadre retrocesse in serie B spetta per regolamento una somma di denaro, il cosiddetto paracadute, di valore variabile in base al tempo di permanenza in Serie A.

Retrocedere ha un impatto significativo sui conti dei club, ma la Lega Calcio ha istituito una somma, stimata  60 milioni di euro complessivi, da dividere tra le ultime tre squadre classificate in Serie A. Questa cifra serve per sostenere i costi che il passaggio alla Serie B comporta, tramite una suddivisione che tiene conto della presenza dei club in serie A. Le squadre che hanno militato solo 1 anno nel campionato hanno diritto a 10 milioni di euro (Fascia A), quelle presenti da 2 anni o in almeno 2 delle ultime 3 stagioni, 15 milioni (Fascia B) e quelle con una presenza triennale o di almeno 3 stagioni nelle ultime 4, 25 milioni (Fascia C).

Dalla stagione 2017/2018, se la quota totale da 60 milioni decisa dalla Lega di Serie A non venisse raggiunta, il rimanente andrebbe ad alimentare il paracadute retrocesse fino a 75 milioni di euro e non redistribuita. In passato al raggiungimento dei 60 milioni le quote di ciascuna squadra venivano ridotte proporzionalmente, mentre ora non più.
Il 40% del paracadute viene versato il giorno successivo dell’ultima gara del campionato al termine del quale è maturata la retrocessione dalla Serie A, mentre la seconda quota viene versata entro 15 giorni dalla disputa della prima gara ufficiale della nuova stagione sportiva.

Con la fine del campionato alle porte (si concluderà domani, 26 maggio) quali sono i possibili scenari per quest’anno? Il Chievo è già aritmeticamente in serie B, mentre lottano per la salvezza Sassuolo, Frosinone, Bologna, Empoli, Udinese, Genoa e SPAL lottano per la salvezza. Per i club è fondamentale anche classificarsi al decimo posto, per il prestigio ma anche per una notevole differenza di guadagno rispetto alle successive posizioni.  Dal punto di vista economico, quindi, il Chievo riceverà 25 milioni, mentre per quanto riguarda le altre squadre, la cifra cambia a seconda della fascia di appartenenza.
Il Frosinone e il Parma sono in Fascia A, per cui riceverebbero 10 milioni di euro, l’Empoli e lo SPAL in Fascia B quindi 15, mentre Bologna, Udinese, Genoa, Cagliari e Sassuolo 25 milioni. Non resta che attendere la giornata di domani per conoscere il verdetto finale.

Il paracadute 2019: quanto vale economicamente retrocedere in serie&nb...