Padoan: “Uscire dall’Euro costerebbe più di Brexit”

“La Brexit è molto meno costosa dell’uscita dall’euro, il costo dell’uscita dall’euro sarebbe molto superiore”

Mercati nervosi, Italia nel mirino. A rimetterci saranno i risparmiatori”. Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia uscente e parlamentare del Pd, non va tanto per il sottile e dichiara che “il costo della Brexit è attorno a 60 miliardi ma il costo dell’uscita dall’euro sarebbe di gran lunga superiore”. “Questo perchè – ha spiegato – il debito che l’Italia ha nei confronti di chi presta soldi è in euro, anche nei confronti dei cittadini italiani. Uscire dall’euro significherebbe moltiplicare il valore del debito che il Paese continuerebbe ad avere nei confronti dei creditori”.

In Europa, ha detto ancora Padoan, “il ruolo della Germania è dominante, anche perché è l’economia più forte, non ha problemi di bilancio pubblico, ha un problema, un surplus della bilancia dei pagamenti del tutto inaccettabile, e noi abbiamo proposto modi per risolverlo. Questo fa sì che le norme proposte dalla Germania vanno spesso bene ai Paesi nordici”.

Per l’Italia l’obiettivo deve essere “modificare radicalmente il modello di Europa ma farlo in modo efficace”. A proposito della Germania, Padoan ha anche sottolineato che “sono assolutamente inaccettabili e fuori luogo gli articoli della stampa tedesca” sull’Italia degli ultimi giorni.

Leggi anche:
Spread oltre 300 punti
Tasse, pensioni, Euro: l’agenda di Cottarelli
Governo Cottarelli, voto a settembre o nel 2019. Rischio aumento IVA

Padoan: “Uscire dall’Euro costerebbe più di Brexit&#...