Ora Salvini difende gli 80 euro di Renzi: “Non li tocchiamo”

Il ministro degli Interni interviene sul bonus simbolo del governo renziano dopo il "riassorbimento" paventato da Tria

Giovanni Tria mette nel mirino il Bonus da 80 euro di Renzi, Matteo Salvini lo difende. Sembra un paradosso, ma è ciò che raccontano le ultime ore nel panorama politico a pochi giorni dal voto europeo.

Botta e risposta
Tria ha detto che gli 80 euro di Renzi “tecnicamente sono stati una decisione sbagliata, un provvedimento fatto male: risultano come spesa e non come prelievo. Con una riforma fiscale verranno riassorbiti“. Secondo il ministro, inoltre, le coperture per il decreto famiglia “non sono state individuate al momento” e il provvedimento “è stato rinviato”.
Eliminare il bonus di 80 euro deciso a suo tempo da Renzi? “No. Non è all’ordine del giorno. Siamo al governo non per togliere, ma per dare” – gli ha ribattuto il vicepremier Matteo Salvini, nel corso di ‘Mattino 5’ su Canale 5. In merito alle Europee, poi, Salvini ha aggiunto: “Lunedì al governo non cambia niente, perché si vota per l’Europa. Se ci danno forza cambiamo l’Europa finalmente. In Italia non cambia nulla: anche se la Lega vincerà, come sembra, non chiedo un ministro o una poltrona in più. E spero che i toni si abbassino”.

Tria su Flat tax e crescita
Tria ha toccato diversi altri temi: la Flat tax “si può fare facendo scelte conseguenti dal lato della spesa”.”Si tratta comunque di un termine generico, bisogna vedere come è disegnata, qual è il percorso e come fare una riforma fiscale”, ha aggiunto il ministro. “Già quest’anno una parte è stata applicata per le partite Iva, ma non si può fare tutto assieme. In parte il problema – ha continuato Tria – sarà studiare tecnicamente un disegno sostenibile ed efficiente. Poi la decisione sulla flat tax dipende da decisioni correlate, perché la politica economica deve essere coerente e non si fa a pezzi”.

Ad ‘Agorà Tria ha parlato anche di spread: “La stabilità politica è fattore importante per la crescita come sono importante la stabilità sociale e la stabilità finanziaria”. E ha concluso: “Abbiamo bisogno di tutte e tre tipi di stabilità per avere un ambiente favorevole agli investimenti e alla crescita”. E “non bisogna creare allarmi” ma bisogna “creare un ambiente di fiducia per gli investitori che fanno calcoli di lungo termine”.

In collaborazione con Adnkronos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ora Salvini difende gli 80 euro di Renzi: “Non li tocchiamo&#822...