Nobel per l’Economia 2014 al francese Jean Tirole. Ecco perché

Per sua analisi sulle forze di mercato e sulla regolamentazione

Il premio Nobel 2014 sull’Economia è stato conferito al professore francese Jean Tirole, dell’Università di Tolosa, un economista specializzato nel settore dell’economia industriale, ma anche nella teoria dei giochi e nello studio del sistema bancario e finanziario.  "Per la sua analisi sulle forze di mercato e sulla regolamentazione", hanno spiegato dall’Accademia reale delle scienze svedese, nell’annunciare il vincitore dell’onorificienza che viene assegnata dalla Banca centrale svedese (la Riksbank).
Teleborsa così spiega l’ambito delle ricerca di Jean Tirole:

Alcuni settori industriali sono dominati da un piccolo numero di grandi società, se non addirittura da un solo monopolista. Se questi settori non sono adeguatamente regolati, possono crearsi fenomeni socialmente indesiderabili quali un aumento dei prezzi non giustificato dai costi sostenuti, o l’esistenza di imprese improduttive che sopravvivono solo bloccando l’ingresso a nuove realtà più produttive.

Jean Tirole ha studiato questo tipo di società monopolistiche o semi monopolistiche e il loro potere di mercato, suggerendo le norme necessarie per evitare fenomeni negativi.

 Il Nobel per l’Economia (ma la dicitura non è corretta) è forse il premio più atteso, insieme a quello per la Pace. Si tratta in realtà di un premio che non era previsto dal testamento di Alfred Nobel, ma che la Banca di Svezia ha deciso di attribuire in memoria di Alfred Nobel per le scienze economiche. Viene assegnato dal 1969, in seguito all’istituzione da parte della Sveriges Riksbank (che in quell’anno festeggiò i 300 anni dalla sua fondazione), di uno speciale fondo di dotazione per il conferimento del premio.

COME FUNZIONA L’ ATTRIBUZIONE DEL NOBEL PER L’ECONOMIA
Il processo di nomina inizia circa un anno prima della consegna del premio, con l’invito da parte dell’Accademia reale delle Scienze svedese ad individui e organizzazioni qualificate di suggerire candidati meritevoli. Una commissione di 5-8 studiosi invita esperti, sia svedesi che stranieri, a stilare uno studio sui candidati ritenuti più meritevoli. La commissione poi stila un rapporto all’Accademia reale delle scienze che decide con voto inappellabile agli inizi di ottobre di ogni anno.

L’annuncio viene dato dopo aver informato il candidato vincente. La cerimonia di consegna del premio viene svolta in dicembre. Informazioni sulle candidature ed il processo di selezione vengono mantenute segrete per 50 anni.

Nobel per l’Economia 2014 al francese Jean Tirole. Ecco per...