Natale, aumentano i prestiti: italiani spendono più di quanto possono permettersi

Gli acquisti fatti durante il periodo natalizio finiscono per gravare troppo sul bilancio familiare

Regali, riunioni di famiglia, pranzi, cene e aperitivi con amici e colleghi: “Il Natale – per parafrasare Céline – è uno sport da ricchi“. Sarà per questo motivo che, ad oggi, gli italiani spendano più di quanto possono permettersi in questo periodo. A rivelarlo è uno studio condotto da Intrum, società che si occupa di gestione crediti per via stragiudiziale o legale a livello internazionale.

I consumi aumentano a dicembre e, con l’avvicinarsi del Natale, le persone spesso si sentono così sotto pressione da spendere molte più risorse di quelle che hanno a propria disposizione – è un dato di fatto ormai – e di conseguenza finiscono con l’indebitarsi. Secondo l’indagine svolta e pubblicata da Intrum, nello specifico, il 13% degli italiani spende più soldi per i regali di Natale di quanto possa veramente permettersi.

Certo, come molti osserveranno, si tratta di una percentuale non troppo alta, ma considerando le cifre che ci sono in gioco quando si tratta di spese in beni di consumo e acquisti, il 13% della popolazione rappresenta comunque una grossa fetta di mercato. Per non parlare del fatto che, come è stato riportato, di questi il 9% arriva addirittura ad indebitarsi durante le feste. Aumentano infatti le richieste di prestiti o quelle per l’aumento di plafond sulla carta di credito finalizzate – appunto – agli acquisti di Natale.

Lo studio è stato condotto dal gruppo internazionale dei servizi di gestione del credito basandosi sui dati raccolti ed elaborati a seguito di 24mila interviste, svolte a livello livello europeo. La buona notizia, comunque, è che gli italiani restano sotto la media continentale per acquisti eccessivi e mantengono una forte propensione al risparmio.

Secondo delle stime riportate dal giornale The Independent, per esempio, l’80% degli inglesi ha ammesso di andare oltre il budget destinato alle spese natalizie. In linea di massima un adulto nel Regno Unito spende in media 550 sterline – singolarmente – durante questo periodo. Cifre che si ripercuotono sul bilancio familiare, su cui gravano uscite pari a 2.795 sterline per regali, cibo ed eventi vari riconducibili al Natale. Per questo motivo, quando non ce la fanno, molte persone si indebitano o sforano i limiti di prelievo fissati per le loro carte di credito oppure ancora lasciano scoperti i loro conti correnti. Alcuni ci metteranno fino a sette mesi per recuperare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Natale, aumentano i prestiti: italiani spendono più di quanto possono...