Mutui ancora convenienti per tutto il 2010

L'Euribor è in risalita ma non troppo. E il tasso Bce ancora ai minimi. Fino alla fine dell'anno accendere un mutuo è ancora conveniente

Se dovete fare un mutuo per la casa affrettatevi. I tassi stanno cominciando a rialzare la testa ma per il resto dell’anno rimangono ancora interessanti per chi devi indebitarsi. In effetti le notizie che giungono dai mercati internazionali non sono né buone né cattive, come rileva il sito Help Consumatori.

L’Euribor a tre mesi, il tasso di riferimento ai mutui casa a tasso variabile, è arrivato all’1%. Record imbattuto per tutto il 2010, almeno fino ad ora. Nelle quotazioni dei giorni scorsi ha raggiunto lo 0,99%; una crescita repentina se si pensa che solo in primavera, era al minimo storico dello 0,63%. Gli esperti avevano annunciato questo rialzo già da qualche settimana.

I consumatori dal canto loro devono preoccuparsi ma non troppo dal momento che il costo del denaro continua a stare al livello minimo dell’1%. Un livello che si era registrato in Italia solo nel dopoguerra e mai più visto. E non si prevede un ritocco al rialzo da parte della Banca Centrale Europea.

Aumenti dall’anno prossimo

Gli aumenti sull’Euribor hanno preso l’avvio quest’estate ma le previsioni dicono che dovrebbero arrestarsi per tutto il 2010 per poi risalire nel corso del 2011 e del 2012, fino ad arrivare addirittura al 3%. Quest’ultimo scorcio dell’anno resta dunque “l’ultima occasione” per investire nel mattone e per accendere un mutuo. I prezzi delle abitazioni sono in discesa e i tassi d’interesse sono davvero favorevoli.

Inoltre chi ha acceso un mutuo che non risulta più conveniente può utilizzare la surroga, cioè la possibilità di trasferire il mutuo da una banca ad un’altra senza alcuna spesa bancaria e notarile, favorendo così la concorrenza tra banche. Sempre più famiglie hanno deciso di sostituirlo per migliorare le condizioni generali del contratto o per sfruttare le situazioni del mercato, prestando attenzione all’andamento dei tassi. Naturalmente prima di scegliere un mutuo casa è sempre bene valutare le proprie capacità di spesa e effettuare un confronto mirato tra le diverse possibilità offerte dal mercato bancario tradizionale e online.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mutui ancora convenienti per tutto il 2010