Mutui, +17% di richieste nel primo trimestre 2017

Il dato è stato diffuso dall'Osservatorio mutui di Facile.it e Mutui.it.

È positivo l’andamento dei mutui del primo trimestre 2017 in Italia, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Infatti, le richieste di finanziamento per l’acquisto della casa sono aumentate del 17%, mentre, per quanto concerne gli erogati, l’incremento è stato del 21%.

Il dato è stato diffuso dall’Osservatorio mutui di Facile.it e Mutui.it.

“I numeri sono, però, difficilmente comprensibili appieno – fa sapere l’Osservatorio – se non si considera anche il valore degli immobili oggetto della richiesta; in media questo parametro si è nettamente ridotto, fermandosi, nel primo trimestre 2017, appena sopra i 224.000 euro”.

È aumentato, però, il valore medio delle somme richieste.

Nel primo trimestre del 2017, infatti, la cifra media che gli aspiranti mutuatari hanno provato ad ottenere delle banche è stata pari a circa 132.500 euro, il 5% in più rispetto al 2016.

Invece, “l’erogato – ha puntualizzato l’Osservatorio è cresciuto, più o meno, con lo stesso passo (4%), arrivando oggi a circa 123.100 euro”.

Nei primi tre mesi di quest’anno, poi, sono state indicizzate con tasso fisso il 78% delle richieste, con il variabile il 18,5%.

A tal proposito, Ivan Cresto, Responsabile Business Unit Mutui Facile.it e Mutui.it, ha affermato che “non abbiamo mai registrato una così netta prevalenza delle domande di mutuo a tasso fisso. Il graduale aumento dei tassi di riferimento a cui stiamo assistendo, ha convinto gfli italiani che il 2017 potrebbe essere l’ultima occasione per assicurarsi tassi fissi così competitivi”.

Passando ai finanziamenti legati alla prima casa, il numero degli erogati è cresciuto del 23%, mentre l’importo concesso dalle banche è aumentato dell’1,4%, arrivando poco sopra ai 128.000 euro.

Infine, in relazione alle surroghe, nel primo trimestre 2016 queste rappresentavano il 47% delle erogazioni. Oggi, invece, sono il 43% ma sono aumentati sia gli importi dei mutui che si intende surrogare – poco meno di 127.000 euro, 6% in più rispetto all’anno scorso- sia quelli effettivamente erogati (119.000, +4%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mutui, +17% di richieste nel primo trimestre 2017