UE, Moscovici: “Italia ha lasciato recessione ma economia stagnante”

Il nostro Paese fanalino di coda in Europa sia per quest'anno che per il 2020

Dopo il braccio di ferro sulla procedura d’infrazione, evitata al fotofinish, Roma e Bruxelles fanno le prove di pace ma il nostro Paese resta un osservato molto speciale, da monitorare più che da vicino. Inutile dire, che tutte le prossime mosse saranno scandagliate e osservate sotto la lente di ingrandimento. 

“L’Italia ha lasciato la recessione tecnica ma l’economia è stagnante”. Il Commissario agli Affari economici Pierre Moscovici snocciola le previsioni economiche d’estate stando alle quali l’Italia crescerà dello 0,1% nel 2019 e dello 0,7% nel 2020. Stime che lasciano l’Italia fanalino di coda in Europa sia per quest’anno che per il 2020.

“I conti pubblici italiani sono solidi, in ordine e la significativa riduzione dello spread ne è la prova”,ha commentato il premier Giuseppe Conte, sottolineando che “la crescita rimane la nostra stella polare”.

Il Commissario torna poi sulla procedura d’infrazione. ” C’è un proverbio che dice non c’è due senza tre. Cerchiamo di smentirlo, di fare in modo che dopo le due volte precedenti, la terza volta sia quella buona” per la legge di bilancio dell’Italia.

Facciamo in modo, ha continuato Moscovici, “di avere dall’Italia un progetto di bilancio che sia conforme, o comunque complessivamente conforme, alle esigenze del Patto di Stabilità”, ciò che permetterà, “di avere una politica di bilancio che sia favorevole alla crescita”.

Prima della fine del suo mandato, “una delle ultime cose che questa Commissione farà – ha detto il commissario – sarà ricevere in ottobre i progetti di bilancio per il 2020” dei paesi membri “e giudicarne l’affidabilità. Con l’Italia, nel dicembre 2018 e più recentemente abbiamo avuto un dialogo intenso e alla fine positivo, e me ne rallegro, che ha permesso di evitare ogni volta l’avvio di una procedura per violazione della regola sul debito”, ha concluso.

UE, Moscovici: “Italia ha lasciato recessione ma economia stagna...