Modalità e costi per effettuare i bonifici online

Come si fa a fare un bonifico online: modalità operative, tempistiche e costi, ecco tutto quello che c’è da sapere per iniziare. 

Il bonifico è uno strumento bancario con il quale è possibile trasferire una somma di denaro da un conto corrente a un altro: tradizionalmente, per fare un bonifico bisogna andare in banca, dove vengono applicate delle commissioni.

Il costo da sostenere varia in base al singolo istituto di credito, ma in generale non si tratta di un’operazione conveniente, soprattutto nei casi in cui il bonifico venga effettuato con una certa frequenza. Nel corso degli ultimi anni, ai tradizionali bonifici allo sportello si sono affiancati i bonifici online, nati in concomitanza alla diffusione dei conti correnti online e alla sempre maggiore digitalizzazione degli istituti di credito classici. 

Prima di parlare dei vantaggi dei bonifici online in termini di operatività e costi, analizziamo quale sia la procedura da mettere in pratica per effettuare un bonifico. 

Scopri quali sono le banche più convenienti oggi

Come si fa un bonifico?

Il bonifico è caratterizzato dall’inserimento di alcuni dati indispensabili per trasferire denaro da un conto corrente a un altro. 

Nello specifico, si tratta di:

  • il nome del suo beneficiario;
  • il codice IBAN del beneficiario;
  • l’importo da trasferire;
  • il Paese verso il quale si trasferisce la somma di denaro;
  • la causale, ovvero il motivo per il quale si sta effettuando il bonifico. 

Il fatto che un bonifico abbia bisogno di un IBAN per poter essere inviato, lascia intendere che sia possibile trasferire denaro non solo su un altro conto corrente, ma anche su una carta conto con IBAN, ovvero una carta di pagamento che, pur non essendo un conto corrente, offre molti dei servizi tipici di un conto (tra i quali si annovera la possibilità di ricevere bonifici). 

Come funziona un bonifico online

In merito alla modalità con la quale eseguire un bonifico online, ci sono due strade:

  • inviarlo tramite l’accesso alla propria area clienti dal sito web ufficiale della propria banca;
  • effettuarlo direttamente dallo smartphone, con l’utilizzo dell’apposita applicazione. 

La procedura è davvero molto semplice in quanto, dopo aver effettuato il login, si dovrà per prima cosa inserire tutti i dati che sono stati elencati nel paragrafo precedente, che sono gli stessi di un bonifico tradizionale allo sportello. 

Al fine di garantire la sicurezza della transazione, sia nel caso in cui sia proceda con il servizio di Internet banking, sia in quello in cui si faccia un bonifico con il mobile banking, sarà previsto un sistema di protezione a due fattori. In pratica, si dovrà confermare l’operazione, per esempio inserendo la propria impronta digitale, oppure un codice temporaneo che si potrà generare dall’app, o che si riceverà direttamente via SMS. 

Scopri come fare un bonifico online attivando un conto corrente online

Quanto costa un bonifico online?

Uno dei principali vantaggi dei bonifici online è rappresentato dal costo dell’operazione, che nella maggior parte dei casi è pari a zero. I bonifici online, dunque, sono gratuiti: a differenza dei bonifici allo sportello non vengono quindi applicate delle commissioni. 

Per quanto riguarda i tempi di esecuzione di un bonifico, il tutto dipende non solo dalle banca dell’ordinante, ma anche da quella del beneficio: nel caso in cui dovesse essere la stessa, i tempi sarebbero sicuramente più brevi. 

Una tipologia di bonifico online al quale si può ricorrere nelle situazioni di urgenza, ovvero quelle in cui si necessita di fare un trasferimento immediato a un’altra persona, è il bonifico istantaneo, che avrà costi elevati, anche nel caso in cui venga eseguito online. 

Qualora si fosse alla ricerca di una banca che permetta di fare bonifici online gratuiti, si consiglia di puntare sulla sottoscrizione di un conto corrente online a zero spese, il quale potrà essere individuato con un’analisi di tipo comparativo. 

Effettuando una rapida ricerca in rete, emerge che ci sono diverse banche che permettono di avere al contempo il conto senza canone mensile di gestione e i bonifici online gratuiti, quali per esempio:

  • il conto corrente BBVA;
  • il conto My Genius di Unicredit;
  • il conto DOTS;
  • il conto corrente Arancio di ING Direct;
  • il conto corrente N26;
  • il conto corrente Tinaba. 

Confronta i migliori conti correnti online a zero spese

Differenza tra bonifico SEPA e bonifico estero

Per concludere con le diverse tipologie di bonifico esistenti, è bene ricordare la distinzione tra:

  • bonifico SEPA;
  • bonifico estero. 

SEPA è l’acronimo di Single Euro Payments Area, ovvero l’insieme dei 36 Paesi (27 membri dell’Unione europea, più altri 9 che non fanno parte dell’Ue), in cui si ricevono pagamenti in euro, senza che ci siano differenze nei tempi e nei costi tra i pagamenti nazionali e quelli europei. Il bonifico estero, come si può ben intuire, è invece quello che avviene verso i Paesi che non appartengono all’area SEPA.