Mercato due ruote accelera, boom nel 2021

Cresce mercato del nuovo e dell'usato, prezzi delle assicurazioni ai minimi

Mercato nuovo e usato di auto e moto duramente colpiti dalla pandemia nel 2020, con le vendite nei mesi di marzo e aprile quasi azzerate. 2021 in salita per l’auto che, ha registrato cali marcati rispetto al primo quadrimestre 2019.

 

DUE RUOTE, BOOM NEL 2021

 Praticamente opposto l’andamento del comparto moto, che (anche in scia al nuovo concetto di mobilità ridisegnato in questi mesi dalla pandemia) riparte veloce e segna un +10,2% sulle immatricolazioni e un +20,4% sui passaggi di proprietà rispetto ad analogo periodo del 2019. E’ quanto rileva l’Osservatorio Assicurativo di Segugio.it sottolineando che il dato evidenzia come i consumatori, anche per i timori legati al Covid-19, abbiano trovato nelle due ruote un sostituto ai trasporti pubblici, che consenta di spostarsi agilmente, soprattutto nei grandi centri urbani.
 

PREZZI ASSICURAZIONI AI MINIMI 

Parallelamente si evidenzia un netto calo dei premi RC Moto negli ultimi due anni, il premio medio RC Moto totale nazionale di aprile 2021 è stato di 230,7 euro, in calo ben del 33,1% rispetto allo stesso mese del 2019. Questo netto abbassamento dei prezzi, dovuto alla maggior competitività tra compagnie nel mercato delle assicurazioni moto, ha contribuito al boom del mercato delle due ruote nei primi mesi del 2021
Analizzando più in dettaglio la dinamica regionale, si nota che:  Sebbene il crollo dei prezzi RC Moto abbia interessato tutta l’Italia, ci sono alcune Regioni, in particolare del Sud e delle Isole, che si distinguono per un calo decisamente più marcato rispetto alla media nazionale. Tra queste  Puglia, Calabria e Sicilia, con una riduzione dei prezzi tra Aprile 2019 e 2021 rispettivamente del 57,5%, 55,1% e 43,7%.
 
“ECCEZIONE” CAMPANIA

Negli ultimi due anni si è progressivamente ridotta la forbice di prezzo tra le Regioni più care e quelle dove l’RC moto è più conveniente. Ad oggi solo la Campania continua a registrare prezzi molto più alti della media nazionale. Ci sono infine una serie di Regioni, tipicamente caratterizzate da premi relativamente bassi, dove la riduzione è stata più contenuta, in particolare la Valle d’Aosta (-23,1%), l’Umbria (-29,9%) e il Molise (-30,9%)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mercato due ruote accelera, boom nel 2021