Manovra, governo punta a chiudere. Superata impasse Quota 100

Si è svolta a Palazzo Chigi una "riunione tecnica" per fare il punto all'interno della maggioranza prima della partenza di Conte per Tirana

Se fino a ieri sera sul tavolo vi erano ancora diversi nodi da sciogliere, la “riunione tecnica” sulla Manovra, convocata a Palazzo Chigi, tra il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri – alla presenza dei tecnici del Mef che seguono il dossier e dei sottosegretari che per i partiti di maggioranza si occupano di manovra e decreto fiscale – potrebbe aver aiutato a chiarire diversi punti.

Inizialmente si parlava di un vertice di maggioranza in mattinata, poi tradotto in un incontro di carattere più operativo fra Premier e Ministro dell’Economia. Nel pomeriggio il presidente del Consiglio volerà a Tirana. Una riunione di maggioranza è attesa quindi per stasera, prima del Consiglio dei ministri previsto per le 21.

Il tempo corre ed entro la mezzanotte va inviata a Bruxelles la bozza del DPB (Documento Programmatico di Bilancio), anche senza dettaglio minuzioso dei singoli interventi.

“Questa sera, è ormai noto, ci sarà un Consiglio dei ministri che approverà un passaggio importante della complessa manovra a cui stiamo lavorando” ha confermato Conte nel suo intervento al Cnr prima del vertice.

Tra i punti critici della Legge di bilancio decisiva è la questione “Quota 100“. Alcune voci davano infatti il PD contrario al provvedimento voluto dall’ex governo gialloverde, rumors smentiti da Dario Franceschini e dal segretario Nicola Zingaretti, ma non dall’ex premier ed ex segretario dem Matteo Renzi, oggi leader di Italia Viva, che ha successivamente fatto retromarcia sul tema.

Ma il il M5S è insorto ed il suo leader Luigi Di Maio ha confermato: “E’ evidente che l’esecutivo non potrebbe mai sostenere un aumento delle tasse e men che meno un altro colpo ai pensionati con l’abrogazione di Quota 100. Non è neanche immaginabile mettere i pensionati contro i lavoratori, sostenendo che bisognerebbe creare esodati per ridurre il cuneo fiscale. Abbiamo la responsabilità di unire il paese e non di dividerlo. Da questi principi, sono certo che troveremo una quadra con il Pd”.

È vero che stiamo rivedendo quota 100, ma vogliamo conservarla. Si era ragionato sulle finestre di uscita ma nulla è stato ancora deciso. Quota 100 rimane”, ha chiarito Conte in mattinata.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, governo punta a chiudere. Superata impasse Quota 100