Lotteria degli scontrini, oggi la seconda estrazione: i premi e come riscuoterli

Seconda estrazione della lotteria degli scontrini oggi 8 aprile: in palio ci sono dieci premi da 100 mila euro per i clienti e 10 premi da 20 mila euro per i commercianti

Update: In seguito alla seconda estrazione, i dieci codici vincenti sono stati pubblicati sul sito della Lotteria degli scontrini: 10 premi da 100 mila euro per gli acquirenti e 10 premi da 20 mila euro riservati agli esercenti. Qui potete scoprire se siete tra i fortunati vincitori e come si riscuote la vincita.

Sarà oggi, 8 aprile, la seconda estrazione mensile della lotteria degli scontrini. I biglietti in corsa per questa estrazione saranno oltre 685 milioni, il 33% in più rispetto al mese scorso, per un totale di oltre 22 milioni di scontrini emessi nel mese di marzo.

In palio ci sono dieci premi da 100 mila euro per i clienti e 10 premi da 20 mila euro per i commercianti dove è stato effettuato l’acquisto.

Possono partecipare tutti i maggiorenni residenti in Italia in possesso di un codice lotteria da mostrare all’esercente al momento di ogni acquisto cashless. Fatto questo, ogni euro speso viene associato a un biglietto virtuale per partecipare alla lotteria (fino a un massimo di 1.000 biglietti).

Non possono partecipare alla lotteria gli acquisti in contanti, gli acquisti online, quelli per i quali si emette fattura e quelli per i quali il cliente fornisce all’esercente il proprio codice fiscale o tessera sanitaria a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Lotteria degli scontrini, seconda estrazione l’8 aprile

Tutte le estrazioni mensili avvengono il secondo giovedì del mese, dunque la seconda è oggi 8 aprile. I codici vincenti saranno pubblicati alle 13 sul canale Twitter dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli.

Possono partecipare alla seconda estrazione coloro che hanno effettuato acquisti e vendite cashless nel mese di marzo. I fortunati potranno vincere fino a 100mila euro.

L’estrazione mensile della lotteria degli scontrini prevede infatti:

  • 10 premi da 100 mila euro per chi effettua gli acquisti;
  • 10 premi da 20 mila euro per gli esercenti delle attività commerciali.

Ricordiamo che la prima estrazione mensile è avvenuta l’11 marzo, e ha potuto partecipare alla lotteria chi ha effettuato acquisti e vendite senza contanti nel mese di febbraio. Qui l’elenco dei biglietti vincitori della prima estrazione.

Lotteria degli scontrini, come scoprire chi ha vinto

Dopo l’estrazione i tagliandi vincenti saranno pubblicati sul sito della Lotteria degli Scontrini. Poi le comunicazioni della vincita saranno inviate direttamente alle persone tramite PEC o raccomandata AR.

Nella home page dell’area pubblica del portale lotteria al termine di ogni estrazione si potrà visualizzare lo scontrino cui corrisponde il biglietto estratto per ogni premio in palio. Se si è registrati all’area riservata del portale si troverà, in caso di vincita, un messaggio che rimarrà visibile fino al momento di ritiro del premio o fino al termine dei 90 giorni utili per reclamarlo.

Lotteria degli scontrini, come riscuotere i premi

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunica la vincita tramite PEC o raccomandata AR garantendo in ogni momento la riservatezza dell’identità del vincitore e segnalando l’obbligo di recarsi – entro novanta giorni dalla ricezione della comunicazione – presso l’ufficio ADM territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Lì va effettuata l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.

Non è necessario conservare gli scontrini, ma servirà “dar prova di aver effettuato il pagamento senza utilizzare contanti”spiega l’Agenzia delle dogane e dei monopoli che suggerisce di presentare l’estratto di conto corrente o documento analogo da cui risulti che l’acquisto è stato effettuato con strumenti di pagamento elettronici.

I premi della Lotteria, a differenza dei gratta e vinci o delle lotterie nazionali, non sono assoggettati ad alcuna tassazione. La vincita è pagata direttamente dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli accreditandola su bonifico bancario o con assegno circolare non trasferibile.

Premi non più reclamabili

I premi non saranno più reclamabili trascorsi novanta giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita. I premi settimanali, mensili e annuali non reclamati nel termine previsto, unitamente ai premi eventualmente non attribuiti, sono versati all’Erario.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lotteria degli scontrini, oggi la seconda estrazione: i premi e come r...