Lotteria degli scontrini, nuove regole: si partecipa anche con le spese sanitarie

Si partecipa anche con le spese sanitarie, ma si rinuncia alla detrazione. Dal 1° dicembre 2020 si potrà richiedere il codice da mostrare all'esercente e la prima estrazione è in programma l'11 febbraio

Cambiano le regole della lotteria degli scontrini, pronta finalmente a partire il 1° gennaio 2021, dopo numerosi rinvii. Dal 1° dicembre 2020 si potrà richiedere il codice da mostrare all’esercente e la prima estrazione è in programma l’11 febbraio.

La novità è che si potrà partecipare anche con le spese sanitarie, ma sarà necessario rinunciare alla detrazione o a qualsiasi altra agevolazione collegata. La scelta spetta al contribuente, che dovrà decidere se fornire al negoziante il codice fiscale per lo sconto Irpef o il codice lotteria per concorrere ai premi. Lo stabilisce il provvedimento 11 novembre 2020 dell’Agenzia delle Entrate.

Lotteria degli scontrini anche per le spese sanitarie

A partire dal 1° gennaio 2021 concorreranno alle estrazioni e all’aggiudicazione dei premi in denaro anche gli scontrini delle spese mediche. I contribuenti dovranno fare una scelta e decidere se beneficiare della detrazione del 19% e delle altre agevolazioni previste o se tentare la sorte e partecipare alla lotteria degli scontrini.

A chiarire le regole è l’Agenzia delle Entrate con il provvedimento numero 51449 dell’11 novembre 2020:

Con il presente provvedimento viene modificato il punto 1.2 del provvedimento del 31 ottobre 2019, e successive modificazioni, al fine di consentire anche ai soggetti tenuti all’invio dei dati al sistema Tessera Sanitaria per l’elaborazione della dichiarazione
precompilata di trasmettere i dati dei corrispettivi validi ai fini della lotteria riferiti esclusivamente alle operazioni per le quali il cliente consumatore finale richiede all’esercente l’acquisizione del codice lotteria in alternativa al codice fiscale. Al fine di garantire il rispetto delle misure di sicurezza e tutela dei dati personali, la nuova previsione esplicita che i registratori telematici, in fase di registrazione dei dati dell’operazione, possono memorizzare o il codice fiscale, finalizzato all’ottenimento dell’eventuale detrazione/deduzione fiscale, oppure il codice lotteria finalizzato alla partecipazione a quest’ultima.

Come ottenere il codice lotteria dal prossimo 1 dicembre

Ottenere il codice lotteria è molto semplice: a partire dal prossimo 1 dicembre sarà sufficiente andare alla sezione “Partecipa ora” sull’apposito portale messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. Non è necessario effettuare alcuna registrazione. Dopo aver inserito il proprio codice fiscale nell’apposito riquadro, il sistema genererà un codice alfanumerico, anche in formato barcode, che garantirà l’anonimato e proteggerà da qualsiasi tipo di profiling. Il codice potrà essere stampato o, anche, in modo molto più pratico, salvato su un qualsiasi dispositivo mobile. Basterà poi mostrarlo all’esercente per partecipare alle estrazioni.
In caso di smarrimento o se si dimenticasse il codice, si potrà recuperare nella propria area riservata o, in alternativa, ottenerne un altro, accedendo nuovamente alla sezione “Partecipa ora”.

Come si partecipa alla lotteria degli scontrini

La lotteria è direttamente collegata agli acquisti: basta essere maggiorenni, residenti in Italia e mostrare il proprio codice lotteria all’esercente al momento del pagamento. L’esercente leggerà il codice lotteria tramite un lettore ottico collegato al registratore telematico e trasmetterà i dati all’Agenzia delle Entrate.

Per ogni euro speso,  fino ad un massimo di 1000, si otterrà un biglietto virtuale. 10 scontrini possono quindi far ottenere fino a 10.000 biglietti virtuali, 100 scontrini fino a 100.000 biglietti virtuali e così via.

Attenzione: se l’importo speso è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà comunque un altro biglietto virtuale.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lotteria degli scontrini, nuove regole: si partecipa anche con le spes...