Lotteria degli scontrini, in arrivo i primi bonifici: a chi vanno

Si tratta della prima tranche di accrediti bancari o postali per i vincitori delle estrazioni mensili e settimanali

Tra oggi martedì 31 agosto e domani mercoledì 1° settembre, arrivano i bonifici per quasi 6 milioni di euro della lotteria degli scontrini. Si tratta della prima tranche di accrediti bancari o postali per i vincitori delle estrazioni mensili e settimanali (finora sono oltre mille) che hanno reclamato il premio e per cui sono state già completate le verifiche per l’assegnazione.

“Il controllo di legalità effettuato sull’assegnazione dei premi ha consentito finora il corretto funzionamento di tutta la procedura con l’accredito in tempi rapidi considerando anche che i vincitori reclamano le somme in 20-30 giorni dall’avvenuta comunicazione” ha detto Stefano Saracchi, dirigente dell’ufficio Giochi numerici e lotterie dell’agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Adm) e responsabile della lotteria degli scontrini.

Lotteria degli scontrini, come funziona

La lotteria degli scontrini è gratis perché è collegata ai normali acquisti cashless, cioè acquisti effettuati senza contanti, utilizzando strumenti di pagamento elettronico. Tutte le persone maggiorenni e residenti in Italia possono partecipare (qui tutte le info su cosa fare con gli scontrini).

Per partecipare serve il codice lotteria (qui cos’è e come averlo), che va mostrato all’esercente al momento di ogni acquisto cashless. Lo scontrino elettronico regala biglietti virtuali per partecipare alla lotteria: un biglietto virtuale per ogni euro speso.

Non consentono di partecipare alla lotteria:

  • gli acquisti di importo inferiore a un euro
  • gli acquisti effettuati online
  • gli acquisti effettuati nell’esercizio di attività di impresa, arte o professione.

Non si può utilizzare un bancomat o una carta di credito o un altro strumento di pagamento elettronico intestato a un soggetto diverso per partecipare alla lotteria degli scontrini con il proprio codice lotteria. Sia per partecipare che poter poi reclamare un eventuale premio, è necessario che il codice fiscale associato al codice lotteria sia associato anche allo strumento di pagamento elettronico utilizzato per l’acquisto.

Lotteria degli scontrini, il calendario delle prossime estrazioni

Ecco il calendario delle prossime estrazioni mensili:

  • giovedì 9 settembre
  • giovedì 14 ottobre
  • giovedì 11 novembre
  • giovedì 9 dicembre.

Lotteria degli scontrini, come riscuotere i premi

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunica la vincita tramite PEC o raccomandata AR garantendo in ogni momento la riservatezza dell’identità del vincitore e segnalando l’obbligo di recarsi – entro novanta giorni dalla ricezione della comunicazione – presso l’ufficio ADM territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Lì va effettuata l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.

Non è necessario conservare gli scontrini, ma servirà “dar prova di aver effettuato il pagamento senza utilizzare contanti”spiega l’Agenzia delle dogane e dei monopoli che suggerisce di presentare l’estratto di conto corrente o documento analogo da cui risulti che l’acquisto è stato effettuato con strumenti di pagamento elettronici.

I premi della Lotteria, a differenza dei gratta e vinci o delle lotterie nazionali, non sono assoggettati ad alcuna tassazione. La vincita è pagata direttamente dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli accreditandola su bonifico bancario o con assegno circolare non trasferibile.

Premi non più reclamabili

I premi non saranno più reclamabili trascorsi novanta giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita. I premi settimanali, mensili e annuali non reclamati nel termine previsto, unitamente ai premi eventualmente non attribuiti, sono versati all’Erario.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lotteria degli scontrini, in arrivo i primi bonifici: a chi vanno