Lega, bufera su Bussetti: “24mila euro di viaggi da restituire”

L'ex ministro all'Istruzione avrebbe viaggiato in treno (12 volte) e in aereo (24) per motivi privati e poi avrebbe presentato la richiesta di rimborso. Verifiche anche sulla diaria

Non c’è solo il caso dei voli di Stato di Matteo Salvini ad agitare le acque in casa Lega. L’ex ministro leghista all’Istruzione Marco Bussetti avrebbe infatti compiuto, nel corso del suo mandato, viaggi non pertinenti al suo lavoro a spese dello Stato per 24mila euro. Contestati anche tre mesi di diaria e la mancata presentazione di alcuni scontrini.

“In quindici mesi 45 aerei e 12 treni presi per viaggi non istituzionali”. Il ministero contesta a Bussetti voli e treni rimborsati come istituzionali, ma che in realtà erano rientri nella sua citta, ossia Gallarate – secondo quanto scrive il quotidiano “La Repubblica – per vedere l’appartamento per il quale stava firmando il rogito oppure impegni strettamente personali.

Se tutto risulterà vero, Marco Bussetti dovrà restituire i soldi utilizzati in maniera impropria nel corso dei suoi quindici mesi di mandato.

Per quanto riguarda la diaria invece, i calcoli sono presto fatti: si può usufruire dei di 3.500 euro mensili a disposizione se si dimostra di aver soggiornato a Roma almeno quindici giorni al mese. Ma non sarebbe il caso dell’ex ministro. Che ora ha l’onere della prova…

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lega, bufera su Bussetti: “24mila euro di viaggi da restituire&#...