Leasing: se non paghi 6 rate perdi il bene

Nuova norma approvata dalla commissione industria del Senato

Se la persona che usufruisce del leasing non adempie agli oneri previsti dal contratto, il concedente “procede alla vendita o ricollocazione del bene sulla base dei valori risultanti da pubbliche rilevazioni di mercato elaborate da soggetti specializzati”. È quanto si legge in un emendamento approvato al disegno di legge sulla concorrenza, norma passata in commissione industria del Senato.

Le disposizioni in oggetto non si applicano al nuovo Leasing per la prima casa, che mantiene dunque le garanzie previste per il cliente stabilite dalla legge. Garanzie che prevedono ad esempio la sospensione del pagamento fino a 12 mesi nel caso in cui l’utilizzatore perda il lavoro anche non subordinato.

“La locazione finanziaria è uno degli strumenti che sta concretamente contribuendo alla ripartenza dell’economia sui quali il governo ha riposto molte aspettative”, ha detto il presidente dell’Associazione italiana del leasing, Corrado Piazzalunga, a Italia Oggi. “Il quadro ora si completa con regole certe e strumenti di tutela del cliente che renderanno la locazione finanziaria ancora più competitica”, ha concluso.

Leggi anche:
Mutuo: dal 2017 casa alla banca se si saltano le rate
Rata del mutuo saltata: prevenire è molto meglio che curare
Leasing immobiliare o mutuo? Quale finanziamento scegliere per la casa
Equitalia può bloccarvi le rate del mutuo. Come difendersi
Quante volte posso surrogare lo stesso mutuo? Le domande di Virgilio Genio

Leasing: se non paghi 6 rate perdi il bene