L’anno d’oro del turismo in Italia: 2018 da record

Brilla l'Umbria: "Sei milioni di presenze in 11 mesi"

(Teleborsa) Il turismo è sicuramente uno dei settori che trainano la ripresa nel nostro paese con il  2018 che si conferma un anno d’oro per l’Italia. Lo dice un’analisi di Confturismo e Istituto Piepoli che rivela come più di sette italiani su 10 sono andati in vacanza nell’anno passato (+6%). Aumenta anche la spesa per le vacanze che ha registrato una crescita del 24% rispetto al 2017. Solo il 12% degli intervistati ha dichiarato di aver pagato meno.

Sempre secondo l’indagine, la penisola italiana risulta essere la meta preferita da quasi l’80% dei viaggiatori. Le tre destinazioni più gettonate, per le vacanze dei prossimi mesi, sono Trentino Alto Adige,  Toscana e  Lombardia. Per l’estero, la Spagna resta il Paese preferito.
Questo il quadro generale. Ma c’è un dato in particolare da accogliere con particolare positività. Dopo i drammatici eventi sismici che avevano messo letteralmente in ginocchio una delle aree considerate uno dei fiori all’occhiello del nostro paese, attirando milioni di turismo da qualsiasi parte d’Italia e del mondo, l’ Umbria torna a far registrare numeri record che fanno ben sperare per il futuro.
Brilla l’Umbria –  “Sei milioni di presenze in 11 mesi, 2018 da record” -“Abbiamo l’assoluta certezza che il 2018 rappresenta il miglior risultato degli ultimi anni per presenze turistiche in Umbria: nei primi undici mesi è stata superata la soglia di 6 milioni di presenze che testimoniano un andamento eccezionalmente positivo”.
Queste le parole del Vice presidente della Giunta regionale dell’Umbria ed assessore al turismo, Fabio Paparelli, che ha descritto il 2018 esprimendo grande soddisfazione;  “È stato un 2018 da record quello che l’Umbria ha vissuto in termini di flussi turistici ed il positivo riscontro  delle presenze turistiche durante le ultime festività ci dimostrano che siamo tornati ad essere tra le mete  più apprezzate d’Italia, consegnando ormai al passato le criticità dovute al sisma”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’anno d’oro del turismo in Italia: 2018 da record