La Rai non paga più il premio di risultato ai suoi dipendenti. È rivolta

Il capo del personale: "Situazione economica critica, bonus da rivedere". E scoppia la rivolta dei sindacati

A partire dal prossimo anno, la Rai non pagherà più il premio di risultato a impiegati, quadri ed operai. Lo annuncia, come riporta Repubblica, il capo del personale del personale della televisione di Stato, Paolo Galletti, che ricorda “la perdita di importanti quote di pubblicità” e gli introiti da canone in sicura flessione, ora che nel 2017 l’imposta passa da 100 a 90 euro.

Il problema non si pone per l’anno in corso, perché i vertici Rai hanno già fatto sapere che erogheranno la “somma equivalente” al bonus (18 milioni di euro complessivi, un margine che si deve soprattutto ai contribuenti italiani e alla loro bolletta elettrica gravata dell’imposta Rai) ad impiegati, quadri ed operai Rai, “in via del tutto eccezionale” perché il contratto collettivo che regolava i premi è scaduto da quattro anni. I soldi arriveranno con la busta paga di maggio.

La questione riguarda soprattutto l’anno prossimo, quando la Rai già mette in conto una perdita considerevole del gettito del canone per via della riduzione dell’imposta sul televisore da 100 a 90 euro.

Quindi, per il 2018 le condizioni per il premio di risultato saranno tutte da verificare. Immediata la reazione delle sigle sindacali e dell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti: il fatto di percepire a maggio non il bonus, ma “una somma equivalente” al bonus, scatena la rivolta perché “si tratta di un diritto contrattuale del lavoratore, e non certo di una volontaria elargizione dell’azienda”. Inoltra appare contradditoria la posizione del responsabile finanziario della televisione pubblica, Raffaele Agrusti, che in un’intervista racconta che il bilancio 2016 contiene una voce di spesa (18 milioni appunto) che definisce “premio di risultato” da pagare a impiegati, operai e quadri sulla base del Margine Operativo lordo che l’azienda ha raggiunto.

Leggi anche:
Canone Rai, tutti gli importi del 2017
Rai, salta il tetto dei compensi. Salvi gli stipendi di Fazio & co.
Tetto stipendi Rai, fuga delle star? Chi va e chi resta
Spese Rai, il programma di Veltroni costa 1 milione di euro a puntata
Online i maxi-stipendi Rai: molti ex prendono più di 200mila euro

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Rai non paga più il premio di risultato ai suoi dipendenti. È riv...