Istat, l’anno d’oro del turismo: numeri da record nel 2017

Nuovo massimo storico dopo quello del 2016, con oltre 420 milioni di presenze (il 4,4% in più) e 123 milioni di arrivi (il 5,3% in più)

(Teleborsa) Per il nostro paese il settore turistico è senza dubbio un comparto economico di prima grandezza su cui far leva e ripartire per dare slancio a una ripresa che fa fatica a decollare. Il classico asso nella manica. Nonostante il contesto generale di crisi, il settore non delude mai e anzi fa registrare record su record con il 2017 vero e proprio anno d’oro. Lo dice l’ultimo report dell’Istat secondo il quale nel 2017 c’è stato un nuovo massimo storico dopo quello del 2016, con oltre 420 milioni di presenze (il 4,4% in più) e 123 milioni di arrivi (il 5,3% in più), con una crescita superiore alla media europea. Il primo Paese di provenienza dei turisti stranieri in Italia resta la Germania, con il 14,1% del totale. Subito dopo Francia, Gran Bretagna e Usa.

Roma si conferma la principale destinazione con quasi 27 milioni di presenze (il 6,4% del totale nazionale), seguono Milano e Venezia (entrambe al 2,8%). Prendendo in considerazione la sola clientela estera, la quota di turisti stranieri ospitati nella Capitale raggiunge circa il 9% del totale. 

Maggiore crescita delle presenze al Sud Italia – Quando si parla di turismo il Sud, neanche a dirlo, fa la voce grossa. Infatti, gli aumenti più consistenti in termini di presenze si sono registrati in Sicilia (+7,3% rispetto al 2016), Basilicata (+6,5%), Piemonte (+6,3%) ed Emilia-Romagna (+6,0%). In linea generale la crescita delle presenze è stata più forte nel Mezzogiorno.

Quarto paese europeo – Nel 2017 l’Italia è il quarto Paese in Europa per presenze negli esercizi ricettivi, con una quota del 13,4% sul totale dei Paesi della Ue28. Italia, Spagna, Francia e Regno Unito insieme coprono oltre la metà (55,9%) delle presenze turistiche complessive dell’Ue28.

Si prenota su internet – I viaggi senza prenotazione diminuiscono dell’8,6% e rappresentano circa il 14% delle partenze. Nel 65% dei viaggi l’alloggio viene prenotato tramite internet (+8% rispetto al 2016).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Istat, l’anno d’oro del turismo: numeri da record nel 2017