Investimenti al Sud più facili: dal 30 giugno scatta la domanda per il bonus fiscale

Investimenti al Sud più facili grazie al credito d'imposta istituito dalla Legge di Stabilità

(Teleborsa) – Investimenti al Sud più facili grazie al credito d’imposta istituito dalla Legge di Stabilità 2016, che ha stanziato 617 milioni l’anno. La misura prevista dalla manovra è stata infatti sbloccata dal provvedimento emesso dall’Agenzia delle Entrate, che fissa le modalità di presentazione della domanda e la tempistica.

L’agevolazione, che è stata voluta dal governo per incentivare gli investimenti in aree depresse e sostenere la crescita e l’occupazione, è dedicata alle imprese che operano al Centro-Sud: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.

Il credito d’imposta è riconosciuto per l’acquisto di beni strumentali, destinati a strutture produttive situate in queste regioni, effettuato fra il 1° gennaio 2016 ed il 31 dicembre 2019. Il grande pregio è che l’agevolazione è di fatto automatica, quindi questo rende la misura più efficace. Il credito d’imposta comprende una serie di beni – macchinari, attrezzature, impianti – purché destinati a strurttura produttive già esistenti.

Secondo quanto stabilito dall’Agenzia delle Entrate, la richiesta per il credito d’imposta potrà essere effettuata, rigorosamente in via telematica, a partire dal 30 giugno 2016. Quanto al modello online predisposto dall’agenzia fiscale, comprende un modulo per il trattamento dei dati personali, un’anagrafica ed una serie di quadri relativi all’investimento effettuato ed alla struttura produttiva cui è destinato il bene strumentale.

Leggi anche:
Bonus Inps Giovani Genitori da 5000 Euro, chi ne ha diritto?
Bonus Inps per famiglie numerose: cosa fare per averlo
Bonus luce e gas 2016: tutte le informazioni per richiederlo
Bonus da 600 euro al mese per le neo-mamme. Come accedere al voucher baby-sitter
Bonus familiari e agevolazioni: quali rimarranno nel 2016
Bonus 80 euro: cosa cambia nel 2016

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Investimenti al Sud più facili: dal 30 giugno scatta la domanda per i...