Sale l’inflazione, spinta dai carburanti

Il rincaro si porta ai livelli record dal dicembre 2008

Inizio anno con l’inflazione in crescita, per colpa del petrolio.
In gennaio, secondo le stime, l’indice registra un aumento dello 0,4% rispetto al mese precedente e del 2,1% rispetto al gennaio del 2010. Lo rileva l’Istat che sottolinea come l’incremento dei prezzi, a livello tendenziale, registri un record toccando il livello più alto dal dicembre 2008 (con una crescita del 2,2%).
A dicembre 2010 la crescita su base annua era stata pari all’1,9%. L’inflazione acquisita per il 2011 è pari all’1,2%. Per quanto riguarda l’indice armonizzato a livello europeo dei prezzi al consumo (Ipca), c’è un calo dell’1,2% rispetto a dicembre 2010 e un incremento del 2,4% su base tendenziale (anche in questo caso il livello più alto dal dicembre 2008).

Il rimbalzo, nota l’istituto statistico, è dovuto in particolare agli energetici (legati alle variazioni del prezzo del petrolio) e agli alimentari non lavorati.
L’inflazione “netta”, infatti, calcolata al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi, è pari all’1,4% (stesso valore registrato a dicembre 2010).

“L’aumento congiunturale – registra l’Istat – ha interessato i prezzi di tutti i carburanti. Il prezzo della benzina è aumentato su base mensile del 3,5% e il relativo tasso di crescita tendenziale (cioè sullo stesso periodo dell’anno scorso) è salito all’11,3% dal 9,9% di dicembre; il prezzo del gasolio per mezzi di trasporto ha segnato un rialzo congiunturale del 4,0% e un aumento su base annua del 15,7% (dal +14,5% di dicembre 2010); in aumento sul mese precedente risulta anche il prezzo degli Altri carburanti (+8,0%), il cui tasso tendenziale è risultato pari a +26,5 % (dal +21,3% di dicembre). Infine, il prezzo del gasolio per riscaldamento aumenta del 3,3% sul mese precedente e del 14,9% su quello corrispondente dell’anno precedente”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sale l’inflazione, spinta dai carburanti