Tornano gli incentivi per moto e motorini

Agevolazioni all’acquisto per i modelli fino a 400 cc o fino a 70 kw in categoria "Euro 3" e dei modelli elettrici e ibridi

Partono oggi gli incentivi per le due ruote. I fondo ammonta a 110 milioni di euro, resi disponibili dopo la rimodulazione del vecchi decreto incentivi. In pratica le risorse sono state spostate da settori in cui non venivano utilizzate ad altre sottoposte a maggiore pressione da parte dei consumatori.

Le risorse residue sono confluite in un unico fondo dal quale possono pescare tutti i settori. Dunque dal 3 novembre riapertura degli incentivi per i tre comparti che avevano esaurito il proprio plafond: motorini, nautica e macchine agricole.

Restano immutati requisiti e procedure per ottenere i benefici. Per i motorini, di conseguenza, continuerà a essere agevolato l’acquisto dei modelli fino a 400 cc o fino a 70 kw in categoria “Euro 3” e dei modelli elettrici e ibridi. Gli incentivi per la nautica continueranno a riguardare motori fuoribordo e stampi per scafi da diporto.

Sulla carta, i fondi sono disponibili sino al 31 dicembre 2010. In realtà, visto il successo degli incentivi precedenti, dubitiamo che i bonus statali durino così a lungo: è presumibile che finiscano prima. Ecco perché preferiamo parlare di disponibilità di fondi sino a esaurimento. Comunque, ai bonus governativi, si aggiungono le varie promozioni delle Case: tenete conto, i ribassi possono essere allettanti.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tornano gli incentivi per moto e motorini